The VALIS Trilogy Kindle É The VALIS PDF \

The VALIS Trilogy Kindle É The VALIS PDF \


The VALIS Trilogy [Reading] ➽ The VALIS Trilogy By Philip K. Dick – Capitalsoftworks.co.uk This e book only edition brings together the three novels of Philip K Dick s VALIS trilogy VALIS What is VALIS This question is at the heart of Philip K Dick s groundbreaking novel, the first book in This e book only edition brings together the three novels of Philip K Dick s The VALIS PDF \ VALIS trilogy VALIS What is VALIS This question is at the heart of Philip K Dick s groundbreaking novel, the first book in his defining trilogy When a beam of pink light begins giving a schizophrenic man named Horselover Fat who just might also be known as Philip K Dick visions of an alternate Earth where the Roman Empire still reigns, he must decide whether he is crazy, or whether a godlike entity is showing him the true nature of the world The Divine Invasion God is not dead, he has merely been exiled to an extraterrestrial planet And it is on this planet that God meets Herb Asher and convinces him to help retake Earth from the demonic Belial As the middlie novel of Dick s VALIS trilogy, The Divine Invasion plays a pivotal role in answering the questions raised by the first novel, expanding that world while exploring just how much anyone can really know even God himself The Transmigration of Timothy Archer The final book in The VALIS Trilogy, The Transmigration of Timothy Archer brings the author s search for the identity and nature of God to a close The novel follows Bishop Timothy Archer as he travels to Israel, ostensibly to examine ancient scrolls bearing the words of Christ But, importantly, this leads him to examine the decisions he made during his life and how they may have contributed to the suicide of his mistress and son.


10 thoughts on “The VALIS Trilogy

  1. Ajeje Brazov Ajeje Brazov says:

    800 pagine di affascinanti farneticazioni. Valis Divina invasione 1 2 La trasmigrazione di Timothy Archer


  2. Ligeia Ligeia says:

    Philip K Dick uno e trinoAll inizio degli anni settanta Philip K Dick attravers un periodo assai turbolento, anche per i canoni del suo stile di vita caotico, l intrusione in casa sua ad opera di sconosciuti, un divorzio ed un certo numero di relazioni problematiche, ed infine un tentativo di suicidio.Ma l evento attorno a cui ruota la trilogia di Valis e, gran parte della vita di Dick, l esperienza di conversione che egli racconta di aver avuto ad opera di un raggio rosa, che nel marzo 7 Philip K Dick uno e trinoAll inizio degli anni settanta Philip K Dick attravers un periodo assai turbolento, anche per i canoni del suo stile di vita caotico, l intrusione in casa sua ad opera di sconosciuti, un divorzio ed un certo numero di relazioni problematiche, ed infine un tentativo di suicidio.Ma l evento attorno a cui ruota la trilogia di Valis e, gran parte della vita di Dick, l esperienza di conversione che egli racconta di aver avuto ad opera di un raggio rosa, che nel marzo 74 salv la vita di suo figlio da un male non diagnosticato dai medici.Ora, stando alla fedele cronaca dei fatti tenuta da Sutin nel suo Divine invasioni la vita di Philip k Dick non sapremo mai cosa realmente accaduto in quei giorni, ma Valis la versione che ne d Dick La trilogia di Valis rappresenta l apice dell espressione letteraria di Dick, nonch il suo personale zibaldone metafisico L interpretazione che egli cerca di dare delle sue esperienze di vita, con una lucidit che finora era stato ben lungi dal raggiungere, gli varranno quel romanzo definitivo che per tutta la vita aveva sognato di scrivere e che aveva finora solo sfiorato con Un oscuro scrutare.Valis inizia come un romanzo realistico, con i personaggi che cercano di dare una spiegazione della faccenda del raggio rosa Io sono Horselver Fat e sto scrivendo in terza persona per a di obiettivit ci dice Dick, e in effetti i personaggi del romanzo Fat, Philip Dick, Kevin e David non sono che elementi della realt dello scrittore Kevin rappresenta lo scrittore K.W Jeter, David Tim Powers, quanto a Fat e Dick sono le due parti dell autore che per tutta la sua vita si sono alternate nel controllo della sua personalit , da una parte lo scrittore di fantascienza affermato, con il problema della definizione di realt e dall altra il lucido critico dell America di quei giorni.Ma dal capitolo 9 improvvisamente veniamo catapultati nel romanzo di fantascienza I protagonisti vanno al cinema e il film segna il punto di rottura nel libro I quattro si spostano nella contea di Sonoma per incontrare gli autori del film e con loro una bambina Inquietante metafora della divinit , la bambina dir loro delle cose che porteranno alla definizione di una religiosit tutt altro che comune.La parte pi toccante dell intero romanzo quella sulla ricerca, di una spiegazione, o di una vita che valga la pena di essere vissuta Insomma puro Dick., le sue inquietudini, pi attuali che mai, saltano fuori dalla pagina scritta per ancorarsi nel pensiero del lettore e l soggiornare a lungo.Divina invasione, a mio avviso il pi completo dei tre, il romanzo in cui il cinismo metafisico dell autore giunge a compimento Un dio alieno affida il proprio figlio ad una coppia di terrestri affinch Belial, che regna incontrastato sulla Terra, venga sconfitto Le continue digressioni metafisiche ci danno la misura del lavoro che c dietro questo splendido romanzo Mai finora Dick era riuscito cos bene a coniugare le sue angosce col problema del concetto di realt Non sempre si riesce a definire con chiarezza quel che si intuisce dietro la metafora, ma la forza di alcune immagini resta il punto di riscatto di una mente votata alla comprensione della realt dietro il velo La trasmigrazione di Timothy Archer invece il racconto della passione di Dick per il vescovo Pike, qui raffigurato in maniera impietosa, come un dissoluto manipolatore con un enorme ascendente, ben sfruttato, sulle menti dei suoi adepti La narratrice Angel Archer rappresenta la mente lucida che sola pu controbilanciare i deliri metafisici del reverendo Lucidit che le salver la vita quando le impedir di seguire Archer nella sua estrema ricerca, raccontata con cinismo ed ironia quasi a voler dire che a furia di passare la vita a speculare sulla natura della realt non ci si accorge dei bisogni pi elementari tu non sei malata, sei affamata, la fame che ti sta uccidendo quando qualcuno viene qui a sentirmi parlare, io gli offro un sandwich Gli stupidi ascoltano le mie parole, i saggi mangiano il sandwich A parlare l insegnante di sufismo che paradossalmente conclude la ricerca di Angel con quello che potrebbe essere il messaggio di un Dick finalmente pacificato dopo anni di tentativi il nostro corpo, e i corpi del resto dell umanit , attendono di essere nutriti Concretamente Materialmente Con a


  3. Intortetor Intortetor says:

    per molti anni dopo averlo comprato per completismo dickiano e perch costava usata assai poco sono stato restio ad iniziare questa trilogia in parte perch non reggo trilogie e saghe, in parte per la fama di apice folle e difficile della produzione di dick poi dopo averlo iniziato mi son trovato a divorarlo, pagina dopo pagina, libro dopo libro fantascienza no, qui la fantascienza solo una scusa, in valis il primo dei tre libri c ad esempio pi la pi seria descrizione della sch per molti anni dopo averlo comprato per completismo dickiano e perch costava usata assai poco sono stato restio ad iniziare questa trilogia in parte perch non reggo trilogie e saghe, in parte per la fama di apice folle e difficile della produzione di dick poi dopo averlo iniziato mi son trovato a divorarlo, pagina dopo pagina, libro dopo libro fantascienza no, qui la fantascienza solo una scusa, in valis il primo dei tre libri c ad esempio pi la pi seria descrizione della schizofrenia che mi sia mai capitato di trovare in un libro, tutta retta dal protagonista, divina invasione sembra pi giocare con i luoghi comuni della fantascienza per parlare d altro di religione, come in tutti i e tre libri , mentre la trasmigrazione di timothy archer semplicemente un romanzo serio , che a tratti sto delirando ha ricordato quasi un don de lillo folle non so dick non mi mai parso tanto lucido quanto nelle parti dedicate alle malattie sia mentali che fisiche , alle relazioni umane si parla, e tanto, di a e di affetto reciproco, di morte e delle nostre reazioni ad essa e si senta che l ansia religiosa una ricerca seria , non il delirio di un folle che si messo in cerca di dio tra trattati e libri sacri e se forse dick era cos nella vita reale il romanziere in qualche modo riuscito in qualche modo a tenere soto controllo le ossessioni quel tanto da non sommergere il romanzo non tutto gira nel verso giusto il finale di divina invasione ad esempio fin troppo frettoloso nel chiudersi come se dovesse per forza arrivare lo scontro che stavamo aspettando per poi chiuderlo in breve e chiudere il romanzo ma nella sua totalit un gioiello


  4. Michael Michael says:

    Life is too short for tedious is he insane, or is he speaking to God novels Maybe a shot of psychedelic drugs would have helped.


  5. ktulu81 ktulu81 says:

    La realt quella che quando uno smette di crederci non sparisce Le riflessioni di una mente geniale e disturbata allo stesso tempo sulla natura ultima della realt.


  6. Keith Jones Keith Jones says:

    I first tried to read VALIS years ago, and the experience went a lot like my first attempt to read Do Androids Dream of Electric Sheep Basically, I threw the book across the room No, not literally, but I was surely tempted to do so It was only a couple years after first giving up on Do Androids Dream that I finally read it, but it was many, many years after first putting it down that I finally read VALIS And, the reading experience Well, I had read a lotPKD since then and was much bet I first tried to read VALIS years ago, and the experience went a lot like my first attempt to read Do Androids Dream of Electric Sheep Basically, I threw the book across the room No, not literally, but I was surely tempted to do so It was only a couple years after first giving up on Do Androids Dream that I finally read it, but it was many, many years after first putting it down that I finally read VALIS And, the reading experience Well, I had read a lotPKD since then and was much better prepared for what lay ahead All I ve got to say about VALIS is that it is an okay book More than a little hard to sit through at times It really isdiatribe than story with long passages just describing the author s religious opinions So, yeah, VALIS is okay, I guess Not great or anything First part of the book is incredibly depressing, and it ends on an ambiguously depressing note I mean that I think the character Philip K Dick is happy, but he s also bug nuts crazy There was an attempt at a cure, but I guess it just didn t take At least he s happy.Not much to say about The Divine Invasion It isbiblical allegory than story If you re into that kind of thing, I m sure The Divine Invasion is quite fascinating So, it s okay, I guess.Then there is The Transmigration of Timothy Archer, and it s good Surprisingly good Surprisingly good for a PKD novel It has the same feel as The Man in the High Castle as if this wasn t just the first draft Transmigration was actually edited Polished and revised It s well written, and the story is fascinating Oh, and I really enjoyed the mushroom theory of Christianity That was entertaining The character Timothy Archer suggests that Jesus Christ may have been a simple drug pusher No, really I mean Timothy Archer doesn t even like the idea, but he does describe it Jesus belonged to a group that was very found of a certain type of psychedelic mushroom They baked it into bread, which Jesus called the Body of Christ, and they steeped it into tea, which Jesus called the Blood of Christ Consume this body and blood, and you got to go on wild head trips, man So Jesus was arrested and executed because he was pushing illegal narcotics It s an awesome theory, and a rather minor point in the novel But, I loved it all the same No, this isn t why I liked the book The Transmigration of Timothy Archer is really good all on its own


  7. Stereo Stereo says:

    Good collection Actually got the version with Maze of Death as well Fantastic stuff Quite psychedelic VALIS is a personal fave Timothy Archer may be disappointing at first if expecting conventional scifi, though I find it rewarding in context of PKD s life, but Divine Invasion is quite underrated.


  8. Nahuel Campos Nahuel Campos says:

    This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here Quisiera decir que me gust leer esta trilog a, pero la verdad fue un padecimiento.La primer novela, VALIS, me parece de una genialidad incre ble PKD hace un recuento de su intento de suicidio, a trav s del personaje Horsefat Lover, un alter ego del propio Dick Aunque con momentos de mucha profundidad intelectual admito que varios conceptos que se me escapan , la novela entretiene en dos niveles est escrita maravillosamente, y propone un juego de con el lector que ayuda a pensar si lo que o Quisiera decir que me gust leer esta trilog a, pero la verdad fue un padecimiento.La primer novela, VALIS, me parece de una genialidad incre ble PKD hace un recuento de su intento de suicidio, a trav s del personaje Horsefat Lover, un alter ego del propio Dick Aunque con momentos de mucha profundidad intelectual admito que varios conceptos que se me escapan , la novela entretiene en dos niveles est escrita maravillosamente, y propone un juego de con el lector que ayuda a pensar si lo que ocurre en la novela es real o no.The Divine Invasion es una novela a lo Dick pero sin la riqueza de su vasta y grandiosa obra El Bien, Dios, huy del Planeta Tierra y ahora decide volver Hay momentos muy interesantes, pero no logra captar el esp ritu o digamos intenci n de los trabajos anteriores.The Transmigration of TImothy Archer me parece una novela sumamente dif cil de leer por el nivel intelectual y filos fico que mantiene a lo largo de sus cap tulos Sin embargo, me parece una obra muy aburrida, que me gener m s ganas de terminarla que de comprenderla Esta obra no forma parte de lo que podr amos denominar la Saga VALIS Personalmente y siendo muy honesto, es la que m s me aburri , quiz porque esperaba otra, probablemente porque no entend muchos conceptos pero porque carece de ritmo o de alg n tipo de problem tica que aparecen en obras como Ubik, o DADOS Do Androids Dream of Electric Sheep Leer a PKD es un desaf o Creo, como Stanislaw Lem dice, que PKD est muy por encima de otras grandes plumas del g nero Sin embargo, VALIS fue algo muy dif cil digerir En mi opini n personal, estas novelas est n muy por debajo de las otras grandes obras que este gran escritor tiene En unos a os, con m s conocimientos me encuentre con otras cosas, pero por ahora, espero que VALIS me borre los pensamientos y nada m s


  9. Tanabrus Tanabrus says:

    Questo testo raccoglie tre libri di Dick, con il comune denominatore della religione, della filiosofia, e a volte di Valis.Il primo libro, Valis, di gran lunga il peggiore.Parte malissimo, lento e soporifero, tra divagazioni misticiste, filosofiche e religiose che fanno addormentare Non dubito della conoscenza in questo campo di Dick, tutto sembra ben documentato e ben ponderato, ma di una noia unica.Nel finale, con l arrivo del film, le cose migliorano un poco ma non sufficiente questo a Questo testo raccoglie tre libri di Dick, con il comune denominatore della religione, della filiosofia, e a volte di Valis.Il primo libro, Valis, di gran lunga il peggiore.Parte malissimo, lento e soporifero, tra divagazioni misticiste, filosofiche e religiose che fanno addormentare Non dubito della conoscenza in questo campo di Dick, tutto sembra ben documentato e ben ponderato, ma di una noia unica.Nel finale, con l arrivo del film, le cose migliorano un poco ma non sufficiente questo a salvare il libro.Va meglio con il secondo libro, Divina invasione, che si ricollega al primo ampliando la prospettiva e dando un senso, bene o male, al tutto.Pienissimo di religiosit anche questo, ovviamente, ma qui tutto gestito molto meglio, c una trama che non soccombe alle mere discussioni teologiche ma che rimane sempre presente a s stessa e al lettore.Il terzo una via di mezzo.Non ha grandi legami con gli altri a parte la tematica, e la trama esiste sotto forma di racconto dell esistenza di Tim Archy, grandissima personalit enorme nel successo e nella sua caduta, rovinosa, segnata da morti e suicidi.Un vescovo osannato, una delle persone pi influenti della terra, che perde la fede e trova indizi di culti precedenti all arrivo di Cristo che predicano le stesse sue lezioni, facendo di questi semplicemente un loro discepolo.Chi quindi il vero Cristo, se non Ges E cosa c oltre la morte Interessante, ma alla lunga diventa noioso e onestamente si finisce col saltare spesso interi dialoghi teologici.Tirando le somme, un libro che ho faticato a finire di leggere e che mi sono sforzato di non abbandonare.Di sicuro il peggiore di Dick tra quelli che ho letto fino a ora


  10. Evan Snyder Evan Snyder says:

    I slogged through the first book of the trilogy VALIS so I m calling it read instead of abandoned, but I m stopping there, at least for now While a bit of a tortured read, I find Philip K Dick s life story, partially captured in this fictionalized autobiography, quite fascinating I was first introduced to the man behind the sci fi in an Imaginary Worlds episode To cut to the chase, towards the end of his life, he started hearing voices, sometim I slogged through the first book of the trilogy VALIS so I m calling it read instead of abandoned, but I m stopping there, at least for now While a bit of a tortured read, I find Philip K Dick s life story, partially captured in this fictionalized autobiography, quite fascinating I was first introduced to the man behind the sci fi in an Imaginary Worlds episode To cut to the chase, towards the end of his life, he started hearing voices, sometimes eerily prescient voices As Imaginary Worlds describes it, trying to determine the source of the voices had Dick questioning everything, including the integrity of his own mind and the source of inspiration for his past writing His visions and paranoia so evoke his writings that you can t help but wonder if he drove himself mad with his own creations, or his latent madness enabled him to create them in the first place In VALIS, we get a sensationalized version of PKD s view on all that The book is told from his point of view, and describes his own interaction with his split personality persona, Horselover Fat His awareness of this dissociation comes in and out of focus at different points Perhaps knowing some of the true story ahead of time ruined the suspense and revelation for me, and contributed to my relative boredom in the book While he touched many of his classic themes religion, conspiracy, surveillance, AI , he lacked the focus and climax of other stories, and devolved into ramblings instead


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

10 thoughts on “The VALIS Trilogy

  1. Ajeje Brazov Ajeje Brazov says:

    800 pagine di affascinanti farneticazioni. Valis Divina invasione 1 2 La trasmigrazione di Timothy Archer

  2. Ligeia Ligeia says:

    Philip K Dick uno e trinoAll inizio degli anni settanta Philip K Dick attravers un periodo assai turbolento, anche per i canoni del suo stile di vita caotico, l intrusione in casa sua ad opera di sconosciuti, un divorzio ed un certo numero di relazioni problematiche, ed infine un tentativo di suicidio.Ma l evento attorno a cui ruota la trilogia di Valis e, gran parte della vita di Dick, l esperienza di conversione che egli racconta di aver avuto ad opera di un raggio rosa, che nel marzo 7 Philip K Dick uno e trinoAll inizio degli anni settanta Philip K Dick attravers un periodo assai turbolento, anche per i canoni del suo stile di vita caotico, l intrusione in casa sua ad opera di sconosciuti, un divorzio ed un certo numero di relazioni problematiche, ed infine un tentativo di suicidio.Ma l evento attorno a cui ruota la trilogia di Valis e, gran parte della vita di Dick, l esperienza di conversione che egli racconta di aver avuto ad opera di un raggio rosa, che nel marzo 74 salv la vita di suo figlio da un male non diagnosticato dai medici.Ora, stando alla fedele cronaca dei fatti tenuta da Sutin nel suo Divine invasioni la vita di Philip k Dick non sapremo mai cosa realmente accaduto in quei giorni, ma Valis la versione che ne d Dick La trilogia di Valis rappresenta l apice dell espressione letteraria di Dick, nonch il suo personale zibaldone metafisico L interpretazione che egli cerca di dare delle sue esperienze di vita, con una lucidit che finora era stato ben lungi dal raggiungere, gli varranno quel romanzo definitivo che per tutta la vita aveva sognato di scrivere e che aveva finora solo sfiorato con Un oscuro scrutare.Valis inizia come un romanzo realistico, con i personaggi che cercano di dare una spiegazione della faccenda del raggio rosa Io sono Horselver Fat e sto scrivendo in terza persona per a di obiettivit ci dice Dick, e in effetti i personaggi del romanzo Fat, Philip Dick, Kevin e David non sono che elementi della realt dello scrittore Kevin rappresenta lo scrittore K.W Jeter, David Tim Powers, quanto a Fat e Dick sono le due parti dell autore che per tutta la sua vita si sono alternate nel controllo della sua personalit , da una parte lo scrittore di fantascienza affermato, con il problema della definizione di realt e dall altra il lucido critico dell America di quei giorni.Ma dal capitolo 9 improvvisamente veniamo catapultati nel romanzo di fantascienza I protagonisti vanno al cinema e il film segna il punto di rottura nel libro I quattro si spostano nella contea di Sonoma per incontrare gli autori del film e con loro una bambina Inquietante metafora della divinit , la bambina dir loro delle cose che porteranno alla definizione di una religiosit tutt altro che comune.La parte pi toccante dell intero romanzo quella sulla ricerca, di una spiegazione, o di una vita che valga la pena di essere vissuta Insomma puro Dick., le sue inquietudini, pi attuali che mai, saltano fuori dalla pagina scritta per ancorarsi nel pensiero del lettore e l soggiornare a lungo.Divina invasione, a mio avviso il pi completo dei tre, il romanzo in cui il cinismo metafisico dell autore giunge a compimento Un dio alieno affida il proprio figlio ad una coppia di terrestri affinch Belial, che regna incontrastato sulla Terra, venga sconfitto Le continue digressioni metafisiche ci danno la misura del lavoro che c dietro questo splendido romanzo Mai finora Dick era riuscito cos bene a coniugare le sue angosce col problema del concetto di realt Non sempre si riesce a definire con chiarezza quel che si intuisce dietro la metafora, ma la forza di alcune immagini resta il punto di riscatto di una mente votata alla comprensione della realt dietro il velo La trasmigrazione di Timothy Archer invece il racconto della passione di Dick per il vescovo Pike, qui raffigurato in maniera impietosa, come un dissoluto manipolatore con un enorme ascendente, ben sfruttato, sulle menti dei suoi adepti La narratrice Angel Archer rappresenta la mente lucida che sola pu controbilanciare i deliri metafisici del reverendo Lucidit che le salver la vita quando le impedir di seguire Archer nella sua estrema ricerca, raccontata con cinismo ed ironia quasi a voler dire che a furia di passare la vita a speculare sulla natura della realt non ci si accorge dei bisogni pi elementari tu non sei malata, sei affamata, la fame che ti sta uccidendo quando qualcuno viene qui a sentirmi parlare, io gli offro un sandwich Gli stupidi ascoltano le mie parole, i saggi mangiano il sandwich A parlare l insegnante di sufismo che paradossalmente conclude la ricerca di Angel con quello che potrebbe essere il messaggio di un Dick finalmente pacificato dopo anni di tentativi il nostro corpo, e i corpi del resto dell umanit , attendono di essere nutriti Concretamente Materialmente Con a

  3. Intortetor Intortetor says:

    per molti anni dopo averlo comprato per completismo dickiano e perch costava usata assai poco sono stato restio ad iniziare questa trilogia in parte perch non reggo trilogie e saghe, in parte per la fama di apice folle e difficile della produzione di dick poi dopo averlo iniziato mi son trovato a divorarlo, pagina dopo pagina, libro dopo libro fantascienza no, qui la fantascienza solo una scusa, in valis il primo dei tre libri c ad esempio pi la pi seria descrizione della sch per molti anni dopo averlo comprato per completismo dickiano e perch costava usata assai poco sono stato restio ad iniziare questa trilogia in parte perch non reggo trilogie e saghe, in parte per la fama di apice folle e difficile della produzione di dick poi dopo averlo iniziato mi son trovato a divorarlo, pagina dopo pagina, libro dopo libro fantascienza no, qui la fantascienza solo una scusa, in valis il primo dei tre libri c ad esempio pi la pi seria descrizione della schizofrenia che mi sia mai capitato di trovare in un libro, tutta retta dal protagonista, divina invasione sembra pi giocare con i luoghi comuni della fantascienza per parlare d altro di religione, come in tutti i e tre libri , mentre la trasmigrazione di timothy archer semplicemente un romanzo serio , che a tratti sto delirando ha ricordato quasi un don de lillo folle non so dick non mi mai parso tanto lucido quanto nelle parti dedicate alle malattie sia mentali che fisiche , alle relazioni umane si parla, e tanto, di a e di affetto reciproco, di morte e delle nostre reazioni ad essa e si senta che l ansia religiosa una ricerca seria , non il delirio di un folle che si messo in cerca di dio tra trattati e libri sacri e se forse dick era cos nella vita reale il romanziere in qualche modo riuscito in qualche modo a tenere soto controllo le ossessioni quel tanto da non sommergere il romanzo non tutto gira nel verso giusto il finale di divina invasione ad esempio fin troppo frettoloso nel chiudersi come se dovesse per forza arrivare lo scontro che stavamo aspettando per poi chiuderlo in breve e chiudere il romanzo ma nella sua totalit un gioiello

  4. Michael Michael says:

    Life is too short for tedious is he insane, or is he speaking to God novels Maybe a shot of psychedelic drugs would have helped.

  5. ktulu81 ktulu81 says:

    La realt quella che quando uno smette di crederci non sparisce Le riflessioni di una mente geniale e disturbata allo stesso tempo sulla natura ultima della realt.

  6. Keith Jones Keith Jones says:

    I first tried to read VALIS years ago, and the experience went a lot like my first attempt to read Do Androids Dream of Electric Sheep Basically, I threw the book across the room No, not literally, but I was surely tempted to do so It was only a couple years after first giving up on Do Androids Dream that I finally read it, but it was many, many years after first putting it down that I finally read VALIS And, the reading experience Well, I had read a lotPKD since then and was much bet I first tried to read VALIS years ago, and the experience went a lot like my first attempt to read Do Androids Dream of Electric Sheep Basically, I threw the book across the room No, not literally, but I was surely tempted to do so It was only a couple years after first giving up on Do Androids Dream that I finally read it, but it was many, many years after first putting it down that I finally read VALIS And, the reading experience Well, I had read a lotPKD since then and was much better prepared for what lay ahead All I ve got to say about VALIS is that it is an okay book More than a little hard to sit through at times It really isdiatribe than story with long passages just describing the author s religious opinions So, yeah, VALIS is okay, I guess Not great or anything First part of the book is incredibly depressing, and it ends on an ambiguously depressing note I mean that I think the character Philip K Dick is happy, but he s also bug nuts crazy There was an attempt at a cure, but I guess it just didn t take At least he s happy.Not much to say about The Divine Invasion It isbiblical allegory than story If you re into that kind of thing, I m sure The Divine Invasion is quite fascinating So, it s okay, I guess.Then there is The Transmigration of Timothy Archer, and it s good Surprisingly good Surprisingly good for a PKD novel It has the same feel as The Man in the High Castle as if this wasn t just the first draft Transmigration was actually edited Polished and revised It s well written, and the story is fascinating Oh, and I really enjoyed the mushroom theory of Christianity That was entertaining The character Timothy Archer suggests that Jesus Christ may have been a simple drug pusher No, really I mean Timothy Archer doesn t even like the idea, but he does describe it Jesus belonged to a group that was very found of a certain type of psychedelic mushroom They baked it into bread, which Jesus called the Body of Christ, and they steeped it into tea, which Jesus called the Blood of Christ Consume this body and blood, and you got to go on wild head trips, man So Jesus was arrested and executed because he was pushing illegal narcotics It s an awesome theory, and a rather minor point in the novel But, I loved it all the same No, this isn t why I liked the book The Transmigration of Timothy Archer is really good all on its own

  7. Stereo Stereo says:

    Good collection Actually got the version with Maze of Death as well Fantastic stuff Quite psychedelic VALIS is a personal fave Timothy Archer may be disappointing at first if expecting conventional scifi, though I find it rewarding in context of PKD s life, but Divine Invasion is quite underrated.

  8. Nahuel Campos Nahuel Campos says:

    This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here Quisiera decir que me gust leer esta trilog a, pero la verdad fue un padecimiento.La primer novela, VALIS, me parece de una genialidad incre ble PKD hace un recuento de su intento de suicidio, a trav s del personaje Horsefat Lover, un alter ego del propio Dick Aunque con momentos de mucha profundidad intelectual admito que varios conceptos que se me escapan , la novela entretiene en dos niveles est escrita maravillosamente, y propone un juego de con el lector que ayuda a pensar si lo que o Quisiera decir que me gust leer esta trilog a, pero la verdad fue un padecimiento.La primer novela, VALIS, me parece de una genialidad incre ble PKD hace un recuento de su intento de suicidio, a trav s del personaje Horsefat Lover, un alter ego del propio Dick Aunque con momentos de mucha profundidad intelectual admito que varios conceptos que se me escapan , la novela entretiene en dos niveles est escrita maravillosamente, y propone un juego de con el lector que ayuda a pensar si lo que ocurre en la novela es real o no.The Divine Invasion es una novela a lo Dick pero sin la riqueza de su vasta y grandiosa obra El Bien, Dios, huy del Planeta Tierra y ahora decide volver Hay momentos muy interesantes, pero no logra captar el esp ritu o digamos intenci n de los trabajos anteriores.The Transmigration of TImothy Archer me parece una novela sumamente dif cil de leer por el nivel intelectual y filos fico que mantiene a lo largo de sus cap tulos Sin embargo, me parece una obra muy aburrida, que me gener m s ganas de terminarla que de comprenderla Esta obra no forma parte de lo que podr amos denominar la Saga VALIS Personalmente y siendo muy honesto, es la que m s me aburri , quiz porque esperaba otra, probablemente porque no entend muchos conceptos pero porque carece de ritmo o de alg n tipo de problem tica que aparecen en obras como Ubik, o DADOS Do Androids Dream of Electric Sheep Leer a PKD es un desaf o Creo, como Stanislaw Lem dice, que PKD est muy por encima de otras grandes plumas del g nero Sin embargo, VALIS fue algo muy dif cil digerir En mi opini n personal, estas novelas est n muy por debajo de las otras grandes obras que este gran escritor tiene En unos a os, con m s conocimientos me encuentre con otras cosas, pero por ahora, espero que VALIS me borre los pensamientos y nada m s

  9. Tanabrus Tanabrus says:

    Questo testo raccoglie tre libri di Dick, con il comune denominatore della religione, della filiosofia, e a volte di Valis.Il primo libro, Valis, di gran lunga il peggiore.Parte malissimo, lento e soporifero, tra divagazioni misticiste, filosofiche e religiose che fanno addormentare Non dubito della conoscenza in questo campo di Dick, tutto sembra ben documentato e ben ponderato, ma di una noia unica.Nel finale, con l arrivo del film, le cose migliorano un poco ma non sufficiente questo a Questo testo raccoglie tre libri di Dick, con il comune denominatore della religione, della filiosofia, e a volte di Valis.Il primo libro, Valis, di gran lunga il peggiore.Parte malissimo, lento e soporifero, tra divagazioni misticiste, filosofiche e religiose che fanno addormentare Non dubito della conoscenza in questo campo di Dick, tutto sembra ben documentato e ben ponderato, ma di una noia unica.Nel finale, con l arrivo del film, le cose migliorano un poco ma non sufficiente questo a salvare il libro.Va meglio con il secondo libro, Divina invasione, che si ricollega al primo ampliando la prospettiva e dando un senso, bene o male, al tutto.Pienissimo di religiosit anche questo, ovviamente, ma qui tutto gestito molto meglio, c una trama che non soccombe alle mere discussioni teologiche ma che rimane sempre presente a s stessa e al lettore.Il terzo una via di mezzo.Non ha grandi legami con gli altri a parte la tematica, e la trama esiste sotto forma di racconto dell esistenza di Tim Archy, grandissima personalit enorme nel successo e nella sua caduta, rovinosa, segnata da morti e suicidi.Un vescovo osannato, una delle persone pi influenti della terra, che perde la fede e trova indizi di culti precedenti all arrivo di Cristo che predicano le stesse sue lezioni, facendo di questi semplicemente un loro discepolo.Chi quindi il vero Cristo, se non Ges E cosa c oltre la morte Interessante, ma alla lunga diventa noioso e onestamente si finisce col saltare spesso interi dialoghi teologici.Tirando le somme, un libro che ho faticato a finire di leggere e che mi sono sforzato di non abbandonare.Di sicuro il peggiore di Dick tra quelli che ho letto fino a ora

  10. Evan Snyder Evan Snyder says:

    I slogged through the first book of the trilogy VALIS so I m calling it read instead of abandoned, but I m stopping there, at least for now While a bit of a tortured read, I find Philip K Dick s life story, partially captured in this fictionalized autobiography, quite fascinating I was first introduced to the man behind the sci fi in an Imaginary Worlds episode To cut to the chase, towards the end of his life, he started hearing voices, sometim I slogged through the first book of the trilogy VALIS so I m calling it read instead of abandoned, but I m stopping there, at least for now While a bit of a tortured read, I find Philip K Dick s life story, partially captured in this fictionalized autobiography, quite fascinating I was first introduced to the man behind the sci fi in an Imaginary Worlds episode To cut to the chase, towards the end of his life, he started hearing voices, sometimes eerily prescient voices As Imaginary Worlds describes it, trying to determine the source of the voices had Dick questioning everything, including the integrity of his own mind and the source of inspiration for his past writing His visions and paranoia so evoke his writings that you can t help but wonder if he drove himself mad with his own creations, or his latent madness enabled him to create them in the first place In VALIS, we get a sensationalized version of PKD s view on all that The book is told from his point of view, and describes his own interaction with his split personality persona, Horselover Fat His awareness of this dissociation comes in and out of focus at different points Perhaps knowing some of the true story ahead of time ruined the suspense and revelation for me, and contributed to my relative boredom in the book While he touched many of his classic themes religion, conspiracy, surveillance, AI , he lacked the focus and climax of other stories, and devolved into ramblings instead

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *