Oscure gioie PDF Þ Kindle Edition

Oscure gioie PDF Þ Kindle Edition

Oscure gioie ❴Reading❵ ➿ Oscure gioie Author Virginia De Winter – Capitalsoftworks.co.uk Nell'alta società di Londra si mormora che sia più bello di Dorian Gray e più cinico di suo zio Lord Henry Wotton E in effetti Sebastian Fane conte di Darlington potrebbe dare lezioni di dissolutez Nell'alta società di Londra si mormora che sia più bello di Dorian Gray e più cinico di suo zio Lord Henry Wotton E in effetti Sebastian Fane conte di Darlington potrebbe dare lezioni di dissolutezza a chiunue Durante la sua vita è sempre stato abituato a prendere ciò che vuole infrange cuori maschili e femminili senza scrupolo alcuno consumando le passioni con la medesima noncuranza che riserva alle sue sigarette Ma il corso del suo destino è destinato a mutare uando in una sordida taverna di Whitechapel si troverà a incrociare le armi per difendere un giovane sconosciuto Raven Armitage è bello e sfuggente con un accento francese e una voce melodiosa che rendono impossibile non cedere alle sue incantevoli menzogne Per la prima volta nell'esistenza di Sebastian sarà ualcun altro a imporre le regole del gioco accendendo in lui una passione che minaccia di travolgerlo senza possibilità di scampo Nella Londra di fine Ottocento divisa tra la tradizione della nobiltà e l'avvento del futuro ha così inizio un'indagine pericolosa una caccia all'uomo tra il lusso delle sale da ballo e lo suallore delle fumerie d'oppio una lotta senza uartiere contro un nemico che si nutre della magia più oscura e che schiera ai suoi ordini un esercito di morti per arrivare a insidiare anche la vita di Sua Maestà la Regina.


10 thoughts on “Oscure gioie

  1. Silvia Silvia says:

    Mmh Devo riordinare i pensieri uindi il voto potrebbe cambiareMi è piaciuto molto lo stile un po' elaborato; i personaggi principali interessanti e la parte romance era la parte più interessante della storia; la storia in sé mi ha intrigato solo fino a un certo punto dopodiché ho iniziato a perdermi tra i troppi nomi e titoli e ammetto che dell'ultima parte ho capito proprio pochino ma sarà anche colpa mia perché non dovrei finire i libri all'una di notte inoltre non avevo più tutto uesto interesse a capire esattamente dove andasse a parare e uindi ho continuato a leggere anche uando non capivo proprio tutto my badInteressante il rapporto tra Raven e Sebastian anche se all'inizio l'ho trovato un po' molto instalove e mi sarebbe piaciuta più tensione che comunue c'era tra duelli e roba varia prima che anche solo si intravedesse il tipo di rapporto che avrebbero avuto Ma forse la cosa che mi è piaciuta di più è l'amicizia tra Sebastian e Colin Banter molto inglese non mi sarebbe dispiaciuto se non ci fosse stata neanche un po' di romance ma solo l'amicizia tra i due I loro dialoghi ma anche uelli tra Sebastian e Raven lo ammetto sono un ualcosa da incorniciareEra il mio primo libro dell'autrice ma sicuramente ne leggerò altri


  2. Giuls Giuls says:

    35 stellineVirginia De Winter è un’autrice che mi piace tantissimo per cui avevo delle altissime aspettative per uesto romanzo che infatti ho iniziato certa che sarebbe stata un’ultima fantastica lettura prima della fine dell’annoInvece ahimè ne sono rimasta un po’ delusaIntendiamoci il romanzo mi è piaciuto ma è mancato uel ualcosa in più che ero certa ci sarebbe statoPiù che altro ho trovato lo stile molto lento e pesante non solo inizialmente che è una caratteristica tipica di uest’autrice ma per tutto il romanzo con alcune scene davvero lentissime che ho fatto davvero tanta fatica a leggere senza saltarleA tutto ciò si unisce il fatto che inizialmente la trama è abbastanza confusa e moltissimi aspetti ci mettono tantissimo ad essere chiariti per cui fino oltre metà libro non si capisce minimamente perché i personaggi si comportino come fanno o perché vengono inserite certe scene che sembrano non avere niente in comune con il resto del romanzoIl punto forte del romanzo è dovuto ai personaggi tutti dai principali all’ultima comparsa talmente ben tratteggiati che sembra prendano vita ed escano dalle pagine Tra tutti uello che ho peggio sopportato è stato Sebastian che ho trovato un po’ troppo freddo per buona parte del romanzo mentre il suo amico Colin è stato uello che mi è piaciuto di più grazie al suo spirito arguto e alla battuta sempre pronta tant’è che non vedevo sempre l’ora comparisse sulla scenaNel complesso un libro da cui mi aspettavo un po’ di più che probabilmente sarei riuscita ad apprezzare meglio se non avessi avuto delle aspettative così alte


  3. Amarilli Settantatre Amarilli Settantatre says:

    Indubbiamente scritto bene Però dopo tutta uesta attesa per i due c'è un ingiustificato per me pudore per il contatto fisico Tiro il sasso o non lo tiro li faccio baciare o non li faccio baciare


  4. Shirl Shirl says:

    Finalmente dopo tanto tempo anch’io riesco a leggere uesto libro diciamo infatti che io amo molto i libri ambientati nella Londra Vittoriana e amo praticamente ualsiasi cosa venga scritta da Lady De Winter ma tentennavo perché si tratta di un MM non ho nulla contro uesto genere e mi piace uando tra i protagonisti ci sono coppie dello stesso sesso adoro i Malec però ecco non mi appassiono uando sono gli esclusivi protagonisti di un libro Detto uesto purtroppo il libro non mi è piaciuto tanto uanto mi sarei aspettata forse anche per colpa delle mie altissime aspettative non per i protagonisti che trovo il punto di forza del libro ma per la storia e il suo sviluppo Nonostante infatti io adori lo stile di scrittura ricercato e complesso della De Winter uel suo modo uasi fisico di descrivere le sensazioni che tanto mi è piaciuto in Black Friars Una diga di ossa e carne aveva ceduto da ualche parte all’altezza delle costole liberando sangue scuro di inuietudine e insofferenza Rimase ad ascoltare il ru dei propri pensieri che andavano in pezzi sentì piccoli ingranaggi sfasciarsi e la collera per non essere in grado di ribellarsi soffocarlo schiuma in cui lasciarsi sprofondare ui l’ho trovato piuttosto eccessivo e a volte noioso rallentando e rendendo meno scorrevole la lettura La trama nonostante la brevità della storia è piuttosto complessa e un po’ confusionaria non si capisce subito dove si vuole andare a parare però ho apprezzato il fatto che non sia solo romance ma che ci sia anche una buona dose di mistero e di sovrannaturale I personaggi sono però davvero la forza di uesto libro tutti dal primo all’ultimo uelli principali e uelli secondari uelli presenti e uelli assenti –leggi Lady Elizabeth sono molto ben delineati e sviluppati come non restare affascinati da Raven o da Sebastian –bello e dissoluto a tratti simile al Dorian Gray che peraltro compare nel libro anche se mai di persona dal brillante Colin o anche dal misterioso Nathan?Una buona lettura ma riuscita solo a metà


  5. Anita Bianchi Anita Bianchi says:

    da un po' che uesto romanzo mi tentava e finalmente mi sono decisa a leggerlo Cosa ne penso? L'ho letteralmente divoratoEcco cosa mi ha conuistata L'atmosfera fumosa e misteriosa di una Londra magica e disincantata; Il freddo distacco di Sebastian un uomo misterioso all'apparenza arrogante e superficiale ma che si capisce ha sofferto molto e che cerca di proteggersi contro il mondo ammantandosi di un'aria di superiorità e di indifferenza La dolce determinazione di Raven un ragazzo coraggioso e deciso che non si ferma davanti a nulla per ottenere la verità che cerca nemmeno davanti ai sentimenti La simpatica scanzonatezza di Colin riesce a rendere più leggeri anche i momenti drammatici Il tocco paranormalehorror che ho trovato assolutamente perfetto nel raccontoÈ un romanzo per il uale avevo grosse aspettative che sono state mantenute anche perchè ho trovato perfettemente adatto alla storia lo stile particolare dell'autrice che a tratti ci lascia solo delle pennellate della vicenda rendendo la narrazione fluida e vivaceVoto 85


  6. Susi Susi says:

    Recensione presente anche sul blog Bookish Advisor da tempo che non leggevo un libro di Virginia De Winter e uesto mi ricorda che ho ancora da recuperare l'ultimo libro della serie Balck Friars uesto per dirvi che mi era mancato leggere ualcosa di uesta autrice un'autrice che riesce a rendere magica e incantevole ogni scena che incornicia sulle sue pagine che rende unico e speciale ogni suo personaggio che rende unica anche la scena di un romanzo particolare ed unico come lo può essere Il cammeo di ossidiana uello che solo due anni fa usciva come self col nome Oscure gioieIl cammeo di ossidiana è la storia di Raven giovane dalle origini nobili che si reca da Parigi a Londra per seguire i propri interessi che si imbatte nel più conosciuto e rinominato Sebastian Fane celebre e chiacchierato duca della scena aristocratica londinese colpito dal recente scaldalo della promessa sposa deceduta misteriosamenteLa storia è narrata seguendo i PoV di entrambi i protagonisti in terza persona in uello che possiamo chiamare un Historical Fiction di scena Vittoriana con leggere e ricercate sfumature Paranormal che colorano il romanzo storico di uelle tipiche tinte gotiche che hanno reso famosi molti autori dell'Ottocento IngleseI personaggi come è tipico della De Winter sono particolari e ricercati ma la loro unicità brilla all'interno del libro non per la rarità delle loro caratteristiche ma perché uesti sono descritti e caratterizzati nei minimi dettagli facendo sì che uesti vivano davvero sulla pagina concedendo al lettore di immedesimarsi in loro provare le loro stesse emozioni e vivere la scena paranormal con assoluto trasporto e guardare con occhi meravigliati uella che è una atipica ma altrettanto stupenda storia d'aIl mondo nel uale si muovono i personaggi è la tipica Londra Vittoriana uella dei duelli proibiti delle Lady pronte a vagare da uno scapolo all'altro nella ricerca di marito di locali alla moda serate mondane a casa di uel nobile o l'altro è la scena degli abiti ricercati della moda sopraffina della cucina d'élite e dei maggiordomi tuttofare è la scena magica di un tempo andato in cui i dandy erano i volti più conosciuti di tutta Londra dove l'eleganza e il buon gusto erano dei sentimenti veri dove la decadenza era un vero e proprio stile di vitaEd è proprio in uesto contesto che l'autrice inserisce una figura che ha fatto la storia letteraria di uesto stile di vita Il libro è caratterizzato infatti dalla presenza sullo sfondo del famoso Dorian Gray che per gusto bellezza frivolezza e mondanità viene paragonato a più riprese al nostro Sebastian FaneÈ impossibile non immergersi in ueste pagine e non rimanere colpiti dalla caparbietà di Raven della sua eleganza la sua schiettezza la sua vitalità il suo carattere onesto e buono; è impossibile non amare a prima vista lo scorbutico e geloso Sebastian la sua unicità la sua perdizione i suoi vizi che non solo inuadrano un carattere tipico di uell'epoca ma che rivisita e rivaluta uello che è anche il nobile vittoriano a cui tutto è dovuto perché lui riesce a redimersi e pronto ad più di uno scandalo per fare uel che è giustoIl setting non solo è formidabile perché l'autrice ricrea magistralmente la scena di uno dei periodi storici più affascinanti di sempre ma anche perché tutto è arricchito di preziosismi che rendono la narrazione elegante e subile piccoli accorgimenti come citare strade e zone famose di Londra la cura nei minimi dettagli dell'ambiente degli abiti tutto nei minimi dettagli crea l'illusione che il lettore viva uel periodo storicoÈ inutile ingannarvi uesto è chiaramente un romanzo MM non leggo uesto genere di Romance uando mi capita ma ero certa che la De Winter non mi avrebbe deluso perché sicura del lavoro ottimo che ho riscontato nel serie Black Friars uando ha trattato di una particolare coppia omosessuale uindi uesto mi ha permesso di potermi immergere nel romanzo senza patemi e godermi la storia i personaggi ma soprattutto la scena romanticaL'a descritto non è volgare non è ostentato ma è la pura e semplice dichiarazione di sentimenti veri che due persone provano l'una per l'altra correlato dal suggellarsi di dichiarazioni che non solo sono molto romantiche sentite ma soprattutto vere e l'autrice riesce a farlo rimanendo fedele a uella che era la realtà dell'epocaCome vi dicevo Il cammeo di ossidiana è un libro di Fiction che si riveste dei caratteri Paranormal di cui non vi svelerò molto perché su uesto dettaglio si sviluppa tutta l'orchestrazione della trama che si svelerà poco a poco durante la lettura per poi chiarirsi solo negli ultimi capitoliuindi siamo di fronte a una storia ricca di segreti da svelare trucchi da smascherare e sentimenti da rivelare in una corsa contro il tempo nella ricerca di uella che è la verità ma il carattere Paranormal non carica troppo la scena uesto è visibile solo a margine della storia presente uanto basta per sapere che c'è ma non invasivo in modo che il lettore possa godersi la storia e pensare che sia assolutamente vera con uel tocco di mystery che rende tutto particolare e suggestivoUn romanzo dal carattere dilettevole che ho adorato leggere che mi ha ricordato ancora una volta uanto in realtà ami uesto genere di romanzo storico e uanto dovrei leggere e provare libri al di fuori della mia comfort zone4 Stelle


  7. Francesca ❆ Francesca ❆ says:

    Virginia non delude maiLa prosa i personaggi la trama l’ambientazionenon m’interessa se la De Winter scrive un libro sulla lista della spesa so già che sarà un capolavoro


  8. Elyxyz Elyxyz says:

    Non mi è semplice recensire il libro di un’autrice che è nella mia top five da sempre perché di sottofondo c’è un po’ troppa adorazione mista a soggezione ma ci proverò ugualmente‘Il cammeo di ossidiana’ è un romanzo storico che è stato pubblicato la prima volta nel 2014 con il titolo ‘Oscure Gioie Bijoux de Deuil’ e recentemente l’autrice ha deciso di riprenderlo in mano per creare un’edizione corretta e ampliata La storia è ambientata nella Londra di fine Ottocento la Londra vittoriana di Dorian Gray a cui Virginia De Winter è tanto affezionata e non ne fa misteroLa cura per ogni dettaglio e per ogni descrizione è così minuziosa che il lettore si ritrova catapultato dentro a uesto mondo che sia un’infima bettola a Whitechapel o un sontuoso salotto nel bel mezzo di un ballo o di un tè ogni cosa è perfettamente ricreata e realistica pur non diventando mai prolissa o pedanteL’autrice stessa ha confermato di aver fatto di recente un viaggio a Londra proprio per studiare meglio le zone storiche e rendere tutto ancor più verosimileI protagonisti della vicenda sono Raven e Sebastian che avrebbero dovuto legarsi come cognati ma per i uali il Fato ha deciso diversamenteLa storia parte proprio con un lutto e Raven Armitage giovane di aristocratiche origini fa rientro dalla Francia a seguito della morte dell’adorata sorella Elizabeth promessa sposa al nobile Sebastian Fane il Conte di Darlington un uomo affascinante e imprevedibile raffinato libertino il classico ‘bello e dannato’ che non disdegna intrattenersi con donne e uomini purché senza impegnoIl primo incontro tra Raven e Sebastian non è dei migliori e anzi la tensione fra loro è destinata a salire sempre più ma anche a sfociare in un modo che nessuno dei due avrebbe pensatoRaven all’apparenza è tutto il contrario di Sebastian È un giovane che sembra essere solo timido beneducato dolce e sensibile ma che in realtà nascondere un’indole forte e coraggiosa Egli vuole andare a fondo del mistero che avvolge la drammatica morte della sorella perché ritiene impossibile che sia stato un suicidio e forse Sebastian stesso ne è implicato mentre tutto sembra ruotare attorno ad un misterioso cammeo di ossidianaAbbiamo un insieme di personaggi secondari molto interessanti nobili e spiritisti persone umili e altolocate che arricchiscono la trama con delle caratterizzazioni splendideCome ho anticipato all’inizio lo stile è ricco ed elaborato nelle descrizioni coinvolgente perfettamente calibrato nella realtà storica narrata ma al contempo è anche ironico e irriverente al punto giustoL’atmosfera fumosa di Londra si tinge di gotico con elementi soprannaturali e un po’ horror in uesta caccia alla verità in cui persino la storia d’a trova il suo posto pur restando in linea con l’impostazione ottocentesca e leggendo capirete cosa intendoIl legame amoroso tra Sebastian e Raven è un sentimento tenero senza eccessi o grossolanità eppure si sente uanto è forte vero e tormentatoI colpi di scena non mancano così come gli intrighi e i misteri da risolvere e la trama mi ha tenuta incollata allo schermo fino all’ultima riga Se cercate un mm romance di raro pregio uesta storia fa per voi


  9. gio gio says:

    Edit per chi se lo fosse perso il libro è nuovamente disponibile con il titolo Il cammeo di ossidiana e ahimè una cover veramente discutibile Ma il contenuto è decisamente migliore ;Ormai sono convinta che Virginia De Winter non mi potrà mai deludere Certo uesto romanzo non è Black Friars sia a livello di intreccio narrativo che a un livello puramente affettivo ma rimane un libro scritto bene con dei bei personaggi e una delle mie ambientazioni preferite la Londra vittoriana Diciamo che se Black Friars vi è piaciuto almeno un po' allora uesto libro è una piccola chicca che vale la pena leggere Sebastian Fane è dissoluto arrogante manipolatore e si vocifera che sia più bello di Dorian Gray La sua promessa sposa è recentemente deceduta in circostante poco chiare che hanno portato molti sospetti su di lui aggiungendo un'altra macchia su uella che è già di per sè una cattiva reputazione in società Poi Raven Armitage giunge a Londra portando con sè il suo bell'aspetto il suo talento nel suonare il pianoforte e la determinazione necessaria per scoprire cosa sia successo a Elizabeth attirando così l'attenzione di SebastianA livello di trama il libro è specie all'inizio un po' confuso per poi divenire più chiaro nella seconda parte A rendere la lettura scorrevole e molto piacevole sono i personaggi ben caratterizzati e distinti tra loro Mi sono piaciuti tutti Sebastian e Raven in primis per arrivare ai personaggi secondari come Colin e Nathan Diciamo che le uniche lamentele riguardano la lunghezza del libro perché penso che avrebbe potuto avere sviluppi ancor più interessanti e ualche refuso ua e là Detto ciò oraaspetto il prossimo libro ualsiasi cosa


  10. Alexandria Alexandria says:

    Nell'alta società londinese di fine Ottocento il Conte di Darlington Sebastian Fane è conosciuto per la sua straordinaria bellezza tale da sfidare uella di Dorian Gray e la sua reputazione al limite della dissolutezzaUna notte in una sordida taverna di Whitechapel Sebastian si ritrova invischiato negli affari di un giovane sconosciuto Raven Armitage bello e sfuggente con un accento francese che lo rende misterioso e affascinanteSebastian Fane però non avrebbe mai immaginato che uegli affari lo riguardassero così da vicino visto che ciò che Raven sta cercando è la verità sulla morte di Lady Harcourt un tempo fidanzata di SebastianTale situazione porterà Sebastian a interessarsi al giovane fino a rimanere travolto dagli eventi a lui collegati e dalla passione che minaccia di sopraffarlo senza pietàChi è davvero Raven Armitage? Cosa cela la morte di Elizabeth? E perché Sebastian Fane non riesce a stare lontano da lui? uesta la trama de Il Cammeo di Ossidiana fu Oscure Gioie opera di una delle mie autrici preferiteIl fatto che il libro sia ambientato nella Londra vittoriana lo rendeva già parecchio appetibile per i miei gusti; il fatto che sia intriso dello stile unico di Virginia de Winter lo rende assolutamente da gustare assaporandone ogni parola rileggendola più e più volte sentendo nel palato il gusto delle sensazioni e delle immagini che solo la sua scrittura riesce a evocareLa prima protagonista del libro è senza dubbio Londra con le descrizioni dei uartieri più nobili e uelli più malfamati le zone del porto dove si concentrano le fumerie d'oppio e i locali più alla moda dove si ritrovano a cena gli aristocratici i cimiteri fastosi con tombe pregiate ed eleganti e i circoli di ritrovo dei gentiluomini del tempoÈ come se sfogliando una pagina del libro si aprisse la porta per entrare in uella Londra divisa tra il lusso delle sale da ballo dei nobili e lo suallore delle taverne freuentate da marinai e delinuenti della peggiore rismaDovendo parlare dei protagonisti devo dire che il mio preferito non è Sebastian Fane sebbene non passi per nulla inosservato nè il bellissimo Raven Armitage ma Colin SeymourDico subito che il libro si apre con Sebastian e Colin in una camera da letto uella di Colin per la precisione Ebbene i due sono amici da tutta la vita ma la loro intimità è andata ben oltre la semplice amicizia Sebastian è un tipo che non disdegna il piacere sia che si tratti di un uomo sia che si tratti di una donnaMa non è un tipo che ama i legami per cui è evidente che tra lui e Colin non può esserci altro che profonda amicizia«Lady Cartland sostiene che tu abbia il cuore spezzato e che dovresti amare di nuovo» aggiunse Colin dopo un poco e nascose un sorriso vedendo l’altro sobbalzare Sebastian gli rivolse uno sguardo infastidito «Spero tu le abbia detto che si sbaglia» Colin annuì «Le ho spiegato che il tuo cuore – ammesso che ne avessi uno teoria mai provata empiricamente – era tutto intero e che amare ancora implicava che tu avessi già amato cosa mai verificatasi» Colin conosce Sebastian così bene che non può non amarlo anche e soprattutto per i suoi difettiDevo dire che i battibecchi tra i due soprattutto relativamente al tentativo continuo di Colin di rubare a Sebastian la sua servitù sono così belli e così divertenti che è impossibile non amare il rapporto d'amicizia che c'è tra i due«Che cos’è uesto ru?» Il gesto plateale con cui Colin mise la mano a coppa intorno all’orecchio provocò un nuovo sussulto di terrore nel cocchiere Sebastian Fane sollevò la tesa del cappello con il pomolo del bastone da passeggio «Probabilmente i custodi del cimitero che spazzano foglie secche» rispose prosaico «Forse è il fantasma del pollo» replicò Colin allegro agitando i guanti a imitazione delle ali di un pennuto «Mi sembra improbabile» «Perché?» «Perché tu sei ancora vivo» disse Fane in tono piatto Colin Seymour accolse uell’uscita con un esagerato levare di sopracciglia «uesto è sarcasmo?» domandò in tono ammirato«No è una constatazione» uando la carrozza si fermò davanti a Darlington House Sebastian si precipitò verso la porta d’ingresso uasi travolgendo al suo passaggio Colin Seymour che era chino su Giles e gli sussurrava ualcosa mentre il maggiordomo guardava timidamente per terra Vedendolo Giles dapprima impallidì e dopo divenne rosso come una fragola «Non è come sembra Milord» disse Sebastian li guardò senza riuscire a capacitarsi Giles aveva l’aria della vergine insidiata Colin invece sfoggiava un sorriso sornione da gatto che finge di non aver nemmeno visto la ciotola di panna «Milord» disse ancora Giles «Posso spiegare» «Tu porco» Sebastian rivolse uno sguardo obliuo a Seymour «Lurido seduttore di maggiordomi togli le tue manacce da lui» «Non capisco di cosa tu stia parlando» disse Colin con aria anche un tantino impermalita Sebastian si voltò verso Giles «uanto ti ha offerto?» «Il triplo di uello che mi date voi signore» rispose l’uomo in tono modesto «Ho rifiutato»Decisamente tra tutti Colin è uello che spicca di più per intelligenza e ironia E io ho deciso che lo amo assolutamente e improrogabilmente Virginia prendine atto e benedici me e Lord Seymour discendente del Duca di Somerset XD«Dabbasso gira la voce che tu stia alzando un po’ troppo il gomito o che ti abbia dato di volta il cervello» disse Colin «Allora è arrivato il momento di cambiare la servitù» «Io ho domandato a uale cervello si riferissero» «Mi correggo è arrivato il momento di cambiare amici» «Nessuno ha saputo rispondermi» terminò Colin Sebastian Fane Conte di Darlington il volto di un angelo e gli occhi di un assassino è invece un personaggio molto ambiguo La sua posizione lo rende intoccabile tuttavia le sue inclinazioni lo rendono pericoloso sia per sè stesso sia per la posizione delle persone che gli stanno vicino«Voi siete il conte di Darlington» Poteva anche essere una sua impressione ma più che come un riconoscimento suonava come un’accusa Sebastian inclinò il capo «Incantato Milady nonché interamente ai vostri ordini» rispose in tono educato «Adesso volete essere così gentile da abbassare la pistola?» «Solo se darete la vostra parola che non tenterete di avvicinarmi» ribatté lei «Mi hanno messo in guardia contro di voi» «Domando scusa Milady ma temo di non comprendere»«Mi hanno avvertita di stare alla larga dai libertini dai dissoluti e dal conte di Darlington» spiegò lei con assoluta disinvoltura«Temo di rientrare in tutte le categorie che avete appena citato» convenne Sebastian impassibile «In particolare nell’ultima» Sebastian si è sempre ritenuto libero non gli importa di niente e di nessuno non ha affetti È libero dall'a libero da ualsiasi legameAlmeno così ha sempre creduto finché il giovane Raven non si scontra letteralmente con luiUna diga di ossa e carne aveva ceduto da ualche parte all’altezza delle costole liberando sangue scuro di inuietudine e insofferenzaRaven significava annaspare nel buio cercando un appiglio ualsiasi rasentando muri che non conosceva col vuoto all’improvviso dietro ogni angolo I suoi sorrisi erano una trappola nella uale era semplice cadere non avevano fondo ed era impossibile comprendere uali pensieri nascondesseroRaven Armitage è al contrario la perfezione Calmo pacato sicuro di sé e dei suoi sentimenti costituisce l'opposto di Sebastian sempre pronto alla fuga da lui e dai sentimenti che prova per Raven Il giovane il cui fascino abbaglia tutti è la calamita che attira Sebastian e che allo stesso modo lo respinge«Non ho intenzione di turbare il vostro stile di vita» Non c’era ironia nelle parole di Raven il tono era pieno di delicatezza la scelta dei termini talmente cauta che ualcosa gli spedì un brivido inaspettato di allarme lungo il petto chiudendogli la gola «Intendo dire» continuò Raven «che è possibile per noi coltivare una semplice amicizia senza alcun sottinteso se si presta attenzione ai propri comportamenti Non avere alcuna aspettativa di solito impedisce di avere delusioni siete d’accordo con me?» I fatti ti daranno torto caro RavenTermino con le uniche due donne della storia Lady Elizabeth e Miss Tiffany TaylorElizabeth sorella di Raven e fidanzata di Sbastian sebbene morta è la Grande Assente un personaggio vivo tanto uanto gli altriElizabeth è diversa a seconda che di lei parli Sebastian che non aveva molta stima di lei o Raven che invece ne conserva un ricordo molto dolceElizabeth è la tipica donna nobile intrappolata nelle convenzioni e nelle regole della sua condizione La sua vita con Sebastian sarebbe stata un inferno«Andatevene» «Non siete felice di vedermi?» «uesto non sarebbe possibile» mormorò lui «Ne siete consapevole» Lei rise «Non sei galante» «Siete morta Elizabeth» Un momento di silenzio «Oh» disse lei contrariata «Siete sempre pronto a trovare il lato sgradevole di ogni cosa» È stato un bene che non si siano mai sposatiSu Miss Tiffany ho solo una cosa da dire Beh in verità è proprio lei che la dice a proposito di sé stessa«Sono americana Milord non stupida»Bellissima la copertina molto Van Heydt altro personaggio molto enigmatico e di un fascino oscuro che non manca di ammaliare il giovane Raven il uale sembra perecepire che il mistero che aleggia intorno a lui è legato indissolubilmente a Elizabeth e al suo destinoIl Cammeo di Ossidiana è un libro intrigante misterioso divertente ma anche molto delicato Non leggerlo sarebbe un vero delitto


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

10 thoughts on “Oscure gioie

  1. Silvia Silvia says:

    Mmh Devo riordinare i pensieri uindi il voto potrebbe cambiareMi è piaciuto molto lo stile un po' elaborato; i personaggi principali interessanti e la parte romance era la parte più interessante della storia; la storia in sé mi ha intrigato solo fino a un certo punto dopodiché ho iniziato a perdermi tra i troppi nomi e titoli e ammetto che dell'ultima parte ho capito proprio pochino ma sarà anche colpa mia perché non dovrei finire i libri all'una di notte inoltre non avevo più tutto uesto interesse a capire esattamente dove andasse a parare e uindi ho continuato a leggere anche uando non capivo proprio tutto my badInteressante il rapporto tra Raven e Sebastian anche se all'inizio l'ho trovato un po' molto instalove e mi sarebbe piaciuta più tensione che comunue c'era tra duelli e roba varia prima che anche solo si intravedesse il tipo di rapporto che avrebbero avuto Ma forse la cosa che mi è piaciuta di più è l'amicizia tra Sebastian e Colin Banter molto inglese non mi sarebbe dispiaciuto se non ci fosse stata neanche un po' di romance ma solo l'amicizia tra i due I loro dialoghi ma anche uelli tra Sebastian e Raven lo ammetto sono un ualcosa da incorniciareEra il mio primo libro dell'autrice ma sicuramente ne leggerò altri

  2. Giuls Giuls says:

    35 stellineVirginia De Winter è un’autrice che mi piace tantissimo per cui avevo delle altissime aspettative per uesto romanzo che infatti ho iniziato certa che sarebbe stata un’ultima fantastica lettura prima della fine dell’annoInvece ahimè ne sono rimasta un po’ delusaIntendiamoci il romanzo mi è piaciuto ma è mancato uel ualcosa in più che ero certa ci sarebbe statoPiù che altro ho trovato lo stile molto lento e pesante non solo inizialmente che è una caratteristica tipica di uest’autrice ma per tutto il romanzo con alcune scene davvero lentissime che ho fatto davvero tanta fatica a leggere senza saltarleA tutto ciò si unisce il fatto che inizialmente la trama è abbastanza confusa e moltissimi aspetti ci mettono tantissimo ad essere chiariti per cui fino oltre metà libro non si capisce minimamente perché i personaggi si comportino come fanno o perché vengono inserite certe scene che sembrano non avere niente in comune con il resto del romanzoIl punto forte del romanzo è dovuto ai personaggi tutti dai principali all’ultima comparsa talmente ben tratteggiati che sembra prendano vita ed escano dalle pagine Tra tutti uello che ho peggio sopportato è stato Sebastian che ho trovato un po’ troppo freddo per buona parte del romanzo mentre il suo amico Colin è stato uello che mi è piaciuto di più grazie al suo spirito arguto e alla battuta sempre pronta tant’è che non vedevo sempre l’ora comparisse sulla scenaNel complesso un libro da cui mi aspettavo un po’ di più che probabilmente sarei riuscita ad apprezzare meglio se non avessi avuto delle aspettative così alte

  3. Amarilli Settantatre Amarilli Settantatre says:

    Indubbiamente scritto bene Però dopo tutta uesta attesa per i due c'è un ingiustificato per me pudore per il contatto fisico Tiro il sasso o non lo tiro li faccio baciare o non li faccio baciare

  4. Shirl Shirl says:

    Finalmente dopo tanto tempo anch’io riesco a leggere uesto libro diciamo infatti che io amo molto i libri ambientati nella Londra Vittoriana e amo praticamente ualsiasi cosa venga scritta da Lady De Winter ma tentennavo perché si tratta di un MM non ho nulla contro uesto genere e mi piace uando tra i protagonisti ci sono coppie dello stesso sesso adoro i Malec però ecco non mi appassiono uando sono gli esclusivi protagonisti di un libro Detto uesto purtroppo il libro non mi è piaciuto tanto uanto mi sarei aspettata forse anche per colpa delle mie altissime aspettative non per i protagonisti che trovo il punto di forza del libro ma per la storia e il suo sviluppo Nonostante infatti io adori lo stile di scrittura ricercato e complesso della De Winter uel suo modo uasi fisico di descrivere le sensazioni che tanto mi è piaciuto in Black Friars Una diga di ossa e carne aveva ceduto da ualche parte all’altezza delle costole liberando sangue scuro di inuietudine e insofferenza Rimase ad ascoltare il ru dei propri pensieri che andavano in pezzi sentì piccoli ingranaggi sfasciarsi e la collera per non essere in grado di ribellarsi soffocarlo schiuma in cui lasciarsi sprofondare ui l’ho trovato piuttosto eccessivo e a volte noioso rallentando e rendendo meno scorrevole la lettura La trama nonostante la brevità della storia è piuttosto complessa e un po’ confusionaria non si capisce subito dove si vuole andare a parare però ho apprezzato il fatto che non sia solo romance ma che ci sia anche una buona dose di mistero e di sovrannaturale I personaggi sono però davvero la forza di uesto libro tutti dal primo all’ultimo uelli principali e uelli secondari uelli presenti e uelli assenti –leggi Lady Elizabeth sono molto ben delineati e sviluppati come non restare affascinati da Raven o da Sebastian –bello e dissoluto a tratti simile al Dorian Gray che peraltro compare nel libro anche se mai di persona dal brillante Colin o anche dal misterioso Nathan?Una buona lettura ma riuscita solo a metà

  5. Anita Bianchi Anita Bianchi says:

    da un po' che uesto romanzo mi tentava e finalmente mi sono decisa a leggerlo Cosa ne penso? L'ho letteralmente divoratoEcco cosa mi ha conuistata L'atmosfera fumosa e misteriosa di una Londra magica e disincantata; Il freddo distacco di Sebastian un uomo misterioso all'apparenza arrogante e superficiale ma che si capisce ha sofferto molto e che cerca di proteggersi contro il mondo ammantandosi di un'aria di superiorità e di indifferenza La dolce determinazione di Raven un ragazzo coraggioso e deciso che non si ferma davanti a nulla per ottenere la verità che cerca nemmeno davanti ai sentimenti La simpatica scanzonatezza di Colin riesce a rendere più leggeri anche i momenti drammatici Il tocco paranormalehorror che ho trovato assolutamente perfetto nel raccontoÈ un romanzo per il uale avevo grosse aspettative che sono state mantenute anche perchè ho trovato perfettemente adatto alla storia lo stile particolare dell'autrice che a tratti ci lascia solo delle pennellate della vicenda rendendo la narrazione fluida e vivaceVoto 85

  6. Susi Susi says:

    Recensione presente anche sul blog Bookish Advisor da tempo che non leggevo un libro di Virginia De Winter e uesto mi ricorda che ho ancora da recuperare l'ultimo libro della serie Balck Friars uesto per dirvi che mi era mancato leggere ualcosa di uesta autrice un'autrice che riesce a rendere magica e incantevole ogni scena che incornicia sulle sue pagine che rende unico e speciale ogni suo personaggio che rende unica anche la scena di un romanzo particolare ed unico come lo può essere Il cammeo di ossidiana uello che solo due anni fa usciva come self col nome Oscure gioieIl cammeo di ossidiana è la storia di Raven giovane dalle origini nobili che si reca da Parigi a Londra per seguire i propri interessi che si imbatte nel più conosciuto e rinominato Sebastian Fane celebre e chiacchierato duca della scena aristocratica londinese colpito dal recente scaldalo della promessa sposa deceduta misteriosamenteLa storia è narrata seguendo i PoV di entrambi i protagonisti in terza persona in uello che possiamo chiamare un Historical Fiction di scena Vittoriana con leggere e ricercate sfumature Paranormal che colorano il romanzo storico di uelle tipiche tinte gotiche che hanno reso famosi molti autori dell'Ottocento IngleseI personaggi come è tipico della De Winter sono particolari e ricercati ma la loro unicità brilla all'interno del libro non per la rarità delle loro caratteristiche ma perché uesti sono descritti e caratterizzati nei minimi dettagli facendo sì che uesti vivano davvero sulla pagina concedendo al lettore di immedesimarsi in loro provare le loro stesse emozioni e vivere la scena paranormal con assoluto trasporto e guardare con occhi meravigliati uella che è una atipica ma altrettanto stupenda storia d'aIl mondo nel uale si muovono i personaggi è la tipica Londra Vittoriana uella dei duelli proibiti delle Lady pronte a vagare da uno scapolo all'altro nella ricerca di marito di locali alla moda serate mondane a casa di uel nobile o l'altro è la scena degli abiti ricercati della moda sopraffina della cucina d'élite e dei maggiordomi tuttofare è la scena magica di un tempo andato in cui i dandy erano i volti più conosciuti di tutta Londra dove l'eleganza e il buon gusto erano dei sentimenti veri dove la decadenza era un vero e proprio stile di vitaEd è proprio in uesto contesto che l'autrice inserisce una figura che ha fatto la storia letteraria di uesto stile di vita Il libro è caratterizzato infatti dalla presenza sullo sfondo del famoso Dorian Gray che per gusto bellezza frivolezza e mondanità viene paragonato a più riprese al nostro Sebastian FaneÈ impossibile non immergersi in ueste pagine e non rimanere colpiti dalla caparbietà di Raven della sua eleganza la sua schiettezza la sua vitalità il suo carattere onesto e buono; è impossibile non amare a prima vista lo scorbutico e geloso Sebastian la sua unicità la sua perdizione i suoi vizi che non solo inuadrano un carattere tipico di uell'epoca ma che rivisita e rivaluta uello che è anche il nobile vittoriano a cui tutto è dovuto perché lui riesce a redimersi e pronto ad più di uno scandalo per fare uel che è giustoIl setting non solo è formidabile perché l'autrice ricrea magistralmente la scena di uno dei periodi storici più affascinanti di sempre ma anche perché tutto è arricchito di preziosismi che rendono la narrazione elegante e subile piccoli accorgimenti come citare strade e zone famose di Londra la cura nei minimi dettagli dell'ambiente degli abiti tutto nei minimi dettagli crea l'illusione che il lettore viva uel periodo storicoÈ inutile ingannarvi uesto è chiaramente un romanzo MM non leggo uesto genere di Romance uando mi capita ma ero certa che la De Winter non mi avrebbe deluso perché sicura del lavoro ottimo che ho riscontato nel serie Black Friars uando ha trattato di una particolare coppia omosessuale uindi uesto mi ha permesso di potermi immergere nel romanzo senza patemi e godermi la storia i personaggi ma soprattutto la scena romanticaL'a descritto non è volgare non è ostentato ma è la pura e semplice dichiarazione di sentimenti veri che due persone provano l'una per l'altra correlato dal suggellarsi di dichiarazioni che non solo sono molto romantiche sentite ma soprattutto vere e l'autrice riesce a farlo rimanendo fedele a uella che era la realtà dell'epocaCome vi dicevo Il cammeo di ossidiana è un libro di Fiction che si riveste dei caratteri Paranormal di cui non vi svelerò molto perché su uesto dettaglio si sviluppa tutta l'orchestrazione della trama che si svelerà poco a poco durante la lettura per poi chiarirsi solo negli ultimi capitoliuindi siamo di fronte a una storia ricca di segreti da svelare trucchi da smascherare e sentimenti da rivelare in una corsa contro il tempo nella ricerca di uella che è la verità ma il carattere Paranormal non carica troppo la scena uesto è visibile solo a margine della storia presente uanto basta per sapere che c'è ma non invasivo in modo che il lettore possa godersi la storia e pensare che sia assolutamente vera con uel tocco di mystery che rende tutto particolare e suggestivoUn romanzo dal carattere dilettevole che ho adorato leggere che mi ha ricordato ancora una volta uanto in realtà ami uesto genere di romanzo storico e uanto dovrei leggere e provare libri al di fuori della mia comfort zone4 Stelle

  7. Francesca ❆ Francesca ❆ says:

    Virginia non delude maiLa prosa i personaggi la trama l’ambientazionenon m’interessa se la De Winter scrive un libro sulla lista della spesa so già che sarà un capolavoro

  8. Elyxyz Elyxyz says:

    Non mi è semplice recensire il libro di un’autrice che è nella mia top five da sempre perché di sottofondo c’è un po’ troppa adorazione mista a soggezione ma ci proverò ugualmente‘Il cammeo di ossidiana’ è un romanzo storico che è stato pubblicato la prima volta nel 2014 con il titolo ‘Oscure Gioie Bijoux de Deuil’ e recentemente l’autrice ha deciso di riprenderlo in mano per creare un’edizione corretta e ampliata La storia è ambientata nella Londra di fine Ottocento la Londra vittoriana di Dorian Gray a cui Virginia De Winter è tanto affezionata e non ne fa misteroLa cura per ogni dettaglio e per ogni descrizione è così minuziosa che il lettore si ritrova catapultato dentro a uesto mondo che sia un’infima bettola a Whitechapel o un sontuoso salotto nel bel mezzo di un ballo o di un tè ogni cosa è perfettamente ricreata e realistica pur non diventando mai prolissa o pedanteL’autrice stessa ha confermato di aver fatto di recente un viaggio a Londra proprio per studiare meglio le zone storiche e rendere tutto ancor più verosimileI protagonisti della vicenda sono Raven e Sebastian che avrebbero dovuto legarsi come cognati ma per i uali il Fato ha deciso diversamenteLa storia parte proprio con un lutto e Raven Armitage giovane di aristocratiche origini fa rientro dalla Francia a seguito della morte dell’adorata sorella Elizabeth promessa sposa al nobile Sebastian Fane il Conte di Darlington un uomo affascinante e imprevedibile raffinato libertino il classico ‘bello e dannato’ che non disdegna intrattenersi con donne e uomini purché senza impegnoIl primo incontro tra Raven e Sebastian non è dei migliori e anzi la tensione fra loro è destinata a salire sempre più ma anche a sfociare in un modo che nessuno dei due avrebbe pensatoRaven all’apparenza è tutto il contrario di Sebastian È un giovane che sembra essere solo timido beneducato dolce e sensibile ma che in realtà nascondere un’indole forte e coraggiosa Egli vuole andare a fondo del mistero che avvolge la drammatica morte della sorella perché ritiene impossibile che sia stato un suicidio e forse Sebastian stesso ne è implicato mentre tutto sembra ruotare attorno ad un misterioso cammeo di ossidianaAbbiamo un insieme di personaggi secondari molto interessanti nobili e spiritisti persone umili e altolocate che arricchiscono la trama con delle caratterizzazioni splendideCome ho anticipato all’inizio lo stile è ricco ed elaborato nelle descrizioni coinvolgente perfettamente calibrato nella realtà storica narrata ma al contempo è anche ironico e irriverente al punto giustoL’atmosfera fumosa di Londra si tinge di gotico con elementi soprannaturali e un po’ horror in uesta caccia alla verità in cui persino la storia d’a trova il suo posto pur restando in linea con l’impostazione ottocentesca e leggendo capirete cosa intendoIl legame amoroso tra Sebastian e Raven è un sentimento tenero senza eccessi o grossolanità eppure si sente uanto è forte vero e tormentatoI colpi di scena non mancano così come gli intrighi e i misteri da risolvere e la trama mi ha tenuta incollata allo schermo fino all’ultima riga Se cercate un mm romance di raro pregio uesta storia fa per voi

  9. gio gio says:

    Edit per chi se lo fosse perso il libro è nuovamente disponibile con il titolo Il cammeo di ossidiana e ahimè una cover veramente discutibile Ma il contenuto è decisamente migliore ;Ormai sono convinta che Virginia De Winter non mi potrà mai deludere Certo uesto romanzo non è Black Friars sia a livello di intreccio narrativo che a un livello puramente affettivo ma rimane un libro scritto bene con dei bei personaggi e una delle mie ambientazioni preferite la Londra vittoriana Diciamo che se Black Friars vi è piaciuto almeno un po' allora uesto libro è una piccola chicca che vale la pena leggere Sebastian Fane è dissoluto arrogante manipolatore e si vocifera che sia più bello di Dorian Gray La sua promessa sposa è recentemente deceduta in circostante poco chiare che hanno portato molti sospetti su di lui aggiungendo un'altra macchia su uella che è già di per sè una cattiva reputazione in società Poi Raven Armitage giunge a Londra portando con sè il suo bell'aspetto il suo talento nel suonare il pianoforte e la determinazione necessaria per scoprire cosa sia successo a Elizabeth attirando così l'attenzione di SebastianA livello di trama il libro è specie all'inizio un po' confuso per poi divenire più chiaro nella seconda parte A rendere la lettura scorrevole e molto piacevole sono i personaggi ben caratterizzati e distinti tra loro Mi sono piaciuti tutti Sebastian e Raven in primis per arrivare ai personaggi secondari come Colin e Nathan Diciamo che le uniche lamentele riguardano la lunghezza del libro perché penso che avrebbe potuto avere sviluppi ancor più interessanti e ualche refuso ua e là Detto ciò oraaspetto il prossimo libro ualsiasi cosa

  10. Alexandria Alexandria says:

    Nell'alta società londinese di fine Ottocento il Conte di Darlington Sebastian Fane è conosciuto per la sua straordinaria bellezza tale da sfidare uella di Dorian Gray e la sua reputazione al limite della dissolutezzaUna notte in una sordida taverna di Whitechapel Sebastian si ritrova invischiato negli affari di un giovane sconosciuto Raven Armitage bello e sfuggente con un accento francese che lo rende misterioso e affascinanteSebastian Fane però non avrebbe mai immaginato che uegli affari lo riguardassero così da vicino visto che ciò che Raven sta cercando è la verità sulla morte di Lady Harcourt un tempo fidanzata di SebastianTale situazione porterà Sebastian a interessarsi al giovane fino a rimanere travolto dagli eventi a lui collegati e dalla passione che minaccia di sopraffarlo senza pietàChi è davvero Raven Armitage? Cosa cela la morte di Elizabeth? E perché Sebastian Fane non riesce a stare lontano da lui? uesta la trama de Il Cammeo di Ossidiana fu Oscure Gioie opera di una delle mie autrici preferiteIl fatto che il libro sia ambientato nella Londra vittoriana lo rendeva già parecchio appetibile per i miei gusti; il fatto che sia intriso dello stile unico di Virginia de Winter lo rende assolutamente da gustare assaporandone ogni parola rileggendola più e più volte sentendo nel palato il gusto delle sensazioni e delle immagini che solo la sua scrittura riesce a evocareLa prima protagonista del libro è senza dubbio Londra con le descrizioni dei uartieri più nobili e uelli più malfamati le zone del porto dove si concentrano le fumerie d'oppio e i locali più alla moda dove si ritrovano a cena gli aristocratici i cimiteri fastosi con tombe pregiate ed eleganti e i circoli di ritrovo dei gentiluomini del tempoÈ come se sfogliando una pagina del libro si aprisse la porta per entrare in uella Londra divisa tra il lusso delle sale da ballo dei nobili e lo suallore delle taverne freuentate da marinai e delinuenti della peggiore rismaDovendo parlare dei protagonisti devo dire che il mio preferito non è Sebastian Fane sebbene non passi per nulla inosservato nè il bellissimo Raven Armitage ma Colin SeymourDico subito che il libro si apre con Sebastian e Colin in una camera da letto uella di Colin per la precisione Ebbene i due sono amici da tutta la vita ma la loro intimità è andata ben oltre la semplice amicizia Sebastian è un tipo che non disdegna il piacere sia che si tratti di un uomo sia che si tratti di una donnaMa non è un tipo che ama i legami per cui è evidente che tra lui e Colin non può esserci altro che profonda amicizia«Lady Cartland sostiene che tu abbia il cuore spezzato e che dovresti amare di nuovo» aggiunse Colin dopo un poco e nascose un sorriso vedendo l’altro sobbalzare Sebastian gli rivolse uno sguardo infastidito «Spero tu le abbia detto che si sbaglia» Colin annuì «Le ho spiegato che il tuo cuore – ammesso che ne avessi uno teoria mai provata empiricamente – era tutto intero e che amare ancora implicava che tu avessi già amato cosa mai verificatasi» Colin conosce Sebastian così bene che non può non amarlo anche e soprattutto per i suoi difettiDevo dire che i battibecchi tra i due soprattutto relativamente al tentativo continuo di Colin di rubare a Sebastian la sua servitù sono così belli e così divertenti che è impossibile non amare il rapporto d'amicizia che c'è tra i due«Che cos’è uesto ru?» Il gesto plateale con cui Colin mise la mano a coppa intorno all’orecchio provocò un nuovo sussulto di terrore nel cocchiere Sebastian Fane sollevò la tesa del cappello con il pomolo del bastone da passeggio «Probabilmente i custodi del cimitero che spazzano foglie secche» rispose prosaico «Forse è il fantasma del pollo» replicò Colin allegro agitando i guanti a imitazione delle ali di un pennuto «Mi sembra improbabile» «Perché?» «Perché tu sei ancora vivo» disse Fane in tono piatto Colin Seymour accolse uell’uscita con un esagerato levare di sopracciglia «uesto è sarcasmo?» domandò in tono ammirato«No è una constatazione» uando la carrozza si fermò davanti a Darlington House Sebastian si precipitò verso la porta d’ingresso uasi travolgendo al suo passaggio Colin Seymour che era chino su Giles e gli sussurrava ualcosa mentre il maggiordomo guardava timidamente per terra Vedendolo Giles dapprima impallidì e dopo divenne rosso come una fragola «Non è come sembra Milord» disse Sebastian li guardò senza riuscire a capacitarsi Giles aveva l’aria della vergine insidiata Colin invece sfoggiava un sorriso sornione da gatto che finge di non aver nemmeno visto la ciotola di panna «Milord» disse ancora Giles «Posso spiegare» «Tu porco» Sebastian rivolse uno sguardo obliuo a Seymour «Lurido seduttore di maggiordomi togli le tue manacce da lui» «Non capisco di cosa tu stia parlando» disse Colin con aria anche un tantino impermalita Sebastian si voltò verso Giles «uanto ti ha offerto?» «Il triplo di uello che mi date voi signore» rispose l’uomo in tono modesto «Ho rifiutato»Decisamente tra tutti Colin è uello che spicca di più per intelligenza e ironia E io ho deciso che lo amo assolutamente e improrogabilmente Virginia prendine atto e benedici me e Lord Seymour discendente del Duca di Somerset XD«Dabbasso gira la voce che tu stia alzando un po’ troppo il gomito o che ti abbia dato di volta il cervello» disse Colin «Allora è arrivato il momento di cambiare la servitù» «Io ho domandato a uale cervello si riferissero» «Mi correggo è arrivato il momento di cambiare amici» «Nessuno ha saputo rispondermi» terminò Colin Sebastian Fane Conte di Darlington il volto di un angelo e gli occhi di un assassino è invece un personaggio molto ambiguo La sua posizione lo rende intoccabile tuttavia le sue inclinazioni lo rendono pericoloso sia per sè stesso sia per la posizione delle persone che gli stanno vicino«Voi siete il conte di Darlington» Poteva anche essere una sua impressione ma più che come un riconoscimento suonava come un’accusa Sebastian inclinò il capo «Incantato Milady nonché interamente ai vostri ordini» rispose in tono educato «Adesso volete essere così gentile da abbassare la pistola?» «Solo se darete la vostra parola che non tenterete di avvicinarmi» ribatté lei «Mi hanno messo in guardia contro di voi» «Domando scusa Milady ma temo di non comprendere»«Mi hanno avvertita di stare alla larga dai libertini dai dissoluti e dal conte di Darlington» spiegò lei con assoluta disinvoltura«Temo di rientrare in tutte le categorie che avete appena citato» convenne Sebastian impassibile «In particolare nell’ultima» Sebastian si è sempre ritenuto libero non gli importa di niente e di nessuno non ha affetti È libero dall'a libero da ualsiasi legameAlmeno così ha sempre creduto finché il giovane Raven non si scontra letteralmente con luiUna diga di ossa e carne aveva ceduto da ualche parte all’altezza delle costole liberando sangue scuro di inuietudine e insofferenzaRaven significava annaspare nel buio cercando un appiglio ualsiasi rasentando muri che non conosceva col vuoto all’improvviso dietro ogni angolo I suoi sorrisi erano una trappola nella uale era semplice cadere non avevano fondo ed era impossibile comprendere uali pensieri nascondesseroRaven Armitage è al contrario la perfezione Calmo pacato sicuro di sé e dei suoi sentimenti costituisce l'opposto di Sebastian sempre pronto alla fuga da lui e dai sentimenti che prova per Raven Il giovane il cui fascino abbaglia tutti è la calamita che attira Sebastian e che allo stesso modo lo respinge«Non ho intenzione di turbare il vostro stile di vita» Non c’era ironia nelle parole di Raven il tono era pieno di delicatezza la scelta dei termini talmente cauta che ualcosa gli spedì un brivido inaspettato di allarme lungo il petto chiudendogli la gola «Intendo dire» continuò Raven «che è possibile per noi coltivare una semplice amicizia senza alcun sottinteso se si presta attenzione ai propri comportamenti Non avere alcuna aspettativa di solito impedisce di avere delusioni siete d’accordo con me?» I fatti ti daranno torto caro RavenTermino con le uniche due donne della storia Lady Elizabeth e Miss Tiffany TaylorElizabeth sorella di Raven e fidanzata di Sbastian sebbene morta è la Grande Assente un personaggio vivo tanto uanto gli altriElizabeth è diversa a seconda che di lei parli Sebastian che non aveva molta stima di lei o Raven che invece ne conserva un ricordo molto dolceElizabeth è la tipica donna nobile intrappolata nelle convenzioni e nelle regole della sua condizione La sua vita con Sebastian sarebbe stata un inferno«Andatevene» «Non siete felice di vedermi?» «uesto non sarebbe possibile» mormorò lui «Ne siete consapevole» Lei rise «Non sei galante» «Siete morta Elizabeth» Un momento di silenzio «Oh» disse lei contrariata «Siete sempre pronto a trovare il lato sgradevole di ogni cosa» È stato un bene che non si siano mai sposatiSu Miss Tiffany ho solo una cosa da dire Beh in verità è proprio lei che la dice a proposito di sé stessa«Sono americana Milord non stupida»Bellissima la copertina molto Van Heydt altro personaggio molto enigmatico e di un fascino oscuro che non manca di ammaliare il giovane Raven il uale sembra perecepire che il mistero che aleggia intorno a lui è legato indissolubilmente a Elizabeth e al suo destinoIl Cammeo di Ossidiana è un libro intrigante misterioso divertente ma anche molto delicato Non leggerlo sarebbe un vero delitto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *