Sir Charles Grandison PDF/EPUB ¶ Sir Charles

Sir Charles Grandison PDF/EPUB ¶ Sir Charles

Sir Charles Grandison ❰Ebook❯ ➠ Sir Charles Grandison Author Jane Austen – Capitalsoftworks.co.uk First published in 1980 following the discovery of the manuscript this is the complete text of the only surviving attempt by Jane Austen to write a full length play Sir Charles Grandison is a light he First published in following the discovery of the manuscript this is the complete text of the only surviving attempt by Jane Austen to write a full length play Sir Charles Grandison is a light hearted dramatization of scenes from Samuel Richardson's novel The History of Sir Charles Grandison Edited and annotated by respected Austen scholar Brian Southam it also includes a foreword by Lord David Cecil.


3 thoughts on “Sir Charles Grandison

  1. Asta Asta says:

    I read it because it was the only published text by Jane Austen that I had not read yet I did not expect much in terms of literature same as from her juvenilia or personal letters so I was not disappointed If you want to read real Jane Austen go for any of her completed six novels This text is simply a play written for family performance not intended for publication Also most of the references including some really funny ones will be lost to a modern reader who is not familiar with the original text The play is based on History of Sir Charles Grandison by Samuel Richardson It is said to have been one of the favourite books of Jane Austen That is the reason why I read it even though it is a lengthy seven volume epistolary novel sometimes funny but mostly boring with lots of repetitions Jane Austen reduces the seven volume text to 50 pages of manuscript which when transcribed into publishing format is only about 20 pages This play should not be read for its own merits If you are not as crazy as I am to read literally everything that JA ever wrote pick any of her novels instead


  2. Alice Alice says:

    L'introduzione e la postfazione danno due interpretazioni diverse di uello che è racchiuso tra le pagine e io mi sento più vicina alla linea di pensiero dell'introduzione perché scritta da una donna il cui nome era comparso molto spesso nelle mie ricerche uando ho scritto la mia tesi di laurea su Orgoglio e Pregiudizio In origine The History of Sir Charles Grandison è un romanzo epistolare in sette volumi scritto da Samuel Richardson ma una Jane uindicenne l'avrebbe ridotto a cinue brevi atti in modo da poterlo recitare in famiglia come forma di intrattenimento Tra le righe si leggono molte delle sue battute sagaci che si prestano a doppi sensi ma c'è chi confuta uesta teoria c'è chi confuta uesta Jane così vivace e irriverente e con una passione per il teatro perché va a collidere con l'immagine di donna riservata e conservatrice che molti membri della sua famiglia hanno cominciato a dipingere dopo la sua morte partendo proprio dall'eliminazione uasi totale delle lettere scritte da Jane L'altra teoria sarebbe uella della nipote Anne di sette anni che un giorno si è presentata a zia Jane con il canovaccio di uesta storia dettandogliela in modo che la scrivesse e l'opinione dell'autore della postfazione è che l'abbiano scritta insieme che uella di Jane sia stata una lezione pedagogica per Anne Ho trovato la voce di Jane Austen in molte righe ma allo stesso tempo uesto testo teatrale non mi ha fatta impazzire e forse dipende dal fatto che non conoscendo per niente l'opera originale i salti temporali fanno risultare del tutto incomprensibili le scene negli atti successivi e perfetti sconosciuti i personaggi Io resto dell'opinione che sia stata scritta da Jane Austen anche perché come viene spiegato nell'introduzione nel testo sia uello rimasto che uello tagliato ci sono riferimenti al matrimonio e molte allusioni a ciò che succede in uelli infelici grazie ad un certo personaggio che fa intendere violenze e stupro non ce la vedo proprio una bambina di sette anni per uanto nipote di Jane Austen a rielaborare una cosa del genere


  3. Mrs Darcy of the House Stark Mrs Darcy of the House Stark says:

    Ovviamente una giovane Jane ovviamente ci sono molti interrogativi sulla creazione di uest'opera ma avendo già letto uasi tutto ogni tanto ualche cosuccia sua ancora inedita me la merito uindi la prendo così com'è Mi ha allietato una mezz'oretta di vita uesto è uanto Se volevo allietarmi tutta una settimana avrei riletto per l'ennesima volta la sua opera massima


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

3 thoughts on “Sir Charles Grandison

  1. Asta Asta says:

    I read it because it was the only published text by Jane Austen that I had not read yet I did not expect much in terms of literature same as from her juvenilia or personal letters so I was not disappointed If you want to read real Jane Austen go for any of her completed six novels This text is simply a play written for family performance not intended for publication Also most of the references including some really funny ones will be lost to a modern reader who is not familiar with the original text The play is based on History of Sir Charles Grandison by Samuel Richardson It is said to have been one of the favourite books of Jane Austen That is the reason why I read it even though it is a lengthy seven volume epistolary novel sometimes funny but mostly boring with lots of repetitions Jane Austen reduces the seven volume text to 50 pages of manuscript which when transcribed into publishing format is only about 20 pages This play should not be read for its own merits If you are not as crazy as I am to read literally everything that JA ever wrote pick any of her novels instead

  2. Alice Alice says:

    L'introduzione e la postfazione danno due interpretazioni diverse di uello che è racchiuso tra le pagine e io mi sento più vicina alla linea di pensiero dell'introduzione perché scritta da una donna il cui nome era comparso molto spesso nelle mie ricerche uando ho scritto la mia tesi di laurea su Orgoglio e Pregiudizio In origine The History of Sir Charles Grandison è un romanzo epistolare in sette volumi scritto da Samuel Richardson ma una Jane uindicenne l'avrebbe ridotto a cinue brevi atti in modo da poterlo recitare in famiglia come forma di intrattenimento Tra le righe si leggono molte delle sue battute sagaci che si prestano a doppi sensi ma c'è chi confuta uesta teoria c'è chi confuta uesta Jane così vivace e irriverente e con una passione per il teatro perché va a collidere con l'immagine di donna riservata e conservatrice che molti membri della sua famiglia hanno cominciato a dipingere dopo la sua morte partendo proprio dall'eliminazione uasi totale delle lettere scritte da Jane L'altra teoria sarebbe uella della nipote Anne di sette anni che un giorno si è presentata a zia Jane con il canovaccio di uesta storia dettandogliela in modo che la scrivesse e l'opinione dell'autore della postfazione è che l'abbiano scritta insieme che uella di Jane sia stata una lezione pedagogica per Anne Ho trovato la voce di Jane Austen in molte righe ma allo stesso tempo uesto testo teatrale non mi ha fatta impazzire e forse dipende dal fatto che non conoscendo per niente l'opera originale i salti temporali fanno risultare del tutto incomprensibili le scene negli atti successivi e perfetti sconosciuti i personaggi Io resto dell'opinione che sia stata scritta da Jane Austen anche perché come viene spiegato nell'introduzione nel testo sia uello rimasto che uello tagliato ci sono riferimenti al matrimonio e molte allusioni a ciò che succede in uelli infelici grazie ad un certo personaggio che fa intendere violenze e stupro non ce la vedo proprio una bambina di sette anni per uanto nipote di Jane Austen a rielaborare una cosa del genere

  3. Mrs Darcy of the House Stark Mrs Darcy of the House Stark says:

    Ovviamente una giovane Jane ovviamente ci sono molti interrogativi sulla creazione di uest'opera ma avendo già letto uasi tutto ogni tanto ualche cosuccia sua ancora inedita me la merito uindi la prendo così com'è Mi ha allietato una mezz'oretta di vita uesto è uanto Se volevo allietarmi tutta una settimana avrei riletto per l'ennesima volta la sua opera massima

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *