Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux PDF/EPUB

Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux PDF/EPUB


4 thoughts on “Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux

  1. Marie-aimée Marie-aimée says:

    Petit livre de poche ui trônait dans ma bibliothèue depuis un certain temps voilà ue je l'ai fini et je me dis mais pouruoi je ne l'ai pas lu avant ? xDDéjà on aime le chapitre introductif apologie pour une science inutile Entre punchlines contre les spécialistes enfermés dans leur tour d'ivoire ui ne savent pas pouruoi ils font ce u'ils font et les punchlines contre ceux ui pensent ue les sciences humaines sont inutiles on est comblé On a droit ensuite à une petite historiographie bon certes pas à la pointe puisue datant de 1987 mais ui reste vraiment très éclairante sur la construction d'un savoir sur une civilisation essentielle de notre mondeTrois autres parties suivent écriture institutions et religion Toutes très passionnantes mais de loin ma préférée est celle sur l'écriture Il ne s'agit pas seulement de comprendre le fonctionnement du cunéiforme de l'akkadien ou du sumérien C'est une réflexion philosophiue sur le langage cf la formation initiale de l'auteur ue nous propose Bottero Conclusion ce livre est un CLASSIUE Conclusion bis doit être lu sera lu sera commenté relu lu lu et relu et débattu Conclusion ter peut être faut il même envisager devenir assyriologue


  2. Ivan Ivan says:

    Letto in Edizione Einaudi 1991 uando Einaudi per poco era ancora Einaudi Il libro è un collage di articoli brevissimi saggi e conferenze di Bottéro scritti negli anni Settanta Ottanta del secolo scorso uando vedo un libro collage di solito mi stranisco perché penso a un'operazione commerciale e mi metto a sbottare e sbuffare uesta volta però mi sono ricreduto in uanto il libro ha una sistematicità ed esaustività lodevole Il tema centrale è infatti la cultura della civiltà dell'antica Mesopotamia espressa dalle sue antiche componenti di Sumer e Akkad E uindi si parte dalla scrittura dall'invenzione della scrittura ovvero dal pittogramma e ideogramma che fanno parte ancora del promemoria fino all'uso del fonetismo e alla scrittura vera e propria come “fissaggio” e veicolo di trasmissione del pensiero della lingua parlata e del pensiero Pressoché affascinante grazie alle grandi doti esplicative e narrative di Bottéro E dalla scrittura si passa allo studio e all’esposizione della forma mentis di ueste antiche civiltà per come traspare dalle centinaia di migliaia di tavolette cuneiformi Dai vari trattati medici divinatori oniromantici etc una serie infinita di classificazioni strutturate sintatticamente in protasi apodosi emerge lo sforzo minuzioso analitico per studiare sezionare scomporre gli oggetti in tutte le loro forme e varianti nonché le possibili relazioni che corrono tra loro Un'immensa opera di categorizzazione per poter permettere alla fine forme di deduzione in assenza del concetto di legge e principi universali anzi in assenza del concetto stesso di universale Viste così le stravaganze divinatorie assumono un altro aspetto in uanto sono il tentativo il rudimento l'abbozzo grossolano e impreciso uanto vuoi del metodo scientifico Insomma se i Greci hanno potuto inventare il pensiero scientifico e filosofico è grazie agli esperimenti millenari più o meno riusciti di uegli artigiani della logica di Sumer E via di uesto passo si arriva alla mitologia alla teo e cosmogonia agli abbozzi di metafisica e alle prime riflessioni esistenzialiste del 2000 aC Affascinante pure l'articolo sulla stele e il codice di Hammurabi Che in realtà non era affatto un codice ma più una raccolta propagandistica di sentenze emesse negli anni dal grande re akkadico che doveva servire a trasmettere e promuovere la sua immagine pubblicitaria ma che soprattutto costituì il suo lascito agli uomini un trattato di giurisprudenza e il suo manifesto testamento politico sulla giustizia e l'euità in giudizio; a futura memoria ed uso dei posteri


  3. Rob Marshall Rob Marshall says:

    Any book written by Bottéro is necessary reading for anyone who has an interest in Mesopotamia whether one agrees with his ideas or not they are a must


  4. Sara Amri Sara Amri says:

    ك


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux [KINDLE] ❄ Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux ❦ Jean Bottéro – Capitalsoftworks.co.uk Our ancestors the Mesopotamians invented writing and with it a new way of looking at the world In this collection of essays the French scholar Jean Bottero attempts to go back to the moment which mark Our ancestors la raison PDF/EPUB ä the Mesopotamians invented writing and with it a new way of looking at the world In this collection of essays the French scholar Jean Bottero attempts to go back to the moment which marks the very beginning of historyTo give the reader some sense of how Mesopotamian civilization has Mésopotamie L'écriture MOBI :Þ been mediated and interpreted in its transmission through time Bottero begins with an account of Assyriology the discipline devoted to the ancient culture This transmission compounded with countless discoveries would not have been possible without the surprising decipherment of the cuneiform L'écriture la raison et les ePUB ´ writing system Bottero also focuses on divination in the ancient world L'écriture la raison Kindle Ó contending that certain modes of worship in Mesopotamia in their application of causality and proof prefigure the scientific mind.

  • Paperback
  • 326 pages
  • Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux
  • Jean Bottéro
  • English
  • 11 August 2016
  • 9780226067278

About the Author: Jean Bottéro

Jean Bottéro la raison PDF/EPUB ä August – December was a French historian born in Vallauris He was a major Assyriologist and a renowned expert on the Ancient Near EasthttpenwikipediaorgwikiJeanBothttpwwwlemondefrdisparitionsar.


4 thoughts on “Mésopotamie L'écriture la raison et les dieux

  1. Marie-aimée Marie-aimée says:

    Petit livre de poche ui trônait dans ma bibliothèue depuis un certain temps voilà ue je l'ai fini et je me dis mais pouruoi je ne l'ai pas lu avant ? xDDéjà on aime le chapitre introductif apologie pour une science inutile Entre punchlines contre les spécialistes enfermés dans leur tour d'ivoire ui ne savent pas pouruoi ils font ce u'ils font et les punchlines contre ceux ui pensent ue les sciences humaines sont inutiles on est comblé On a droit ensuite à une petite historiographie bon certes pas à la pointe puisue datant de 1987 mais ui reste vraiment très éclairante sur la construction d'un savoir sur une civilisation essentielle de notre mondeTrois autres parties suivent écriture institutions et religion Toutes très passionnantes mais de loin ma préférée est celle sur l'écriture Il ne s'agit pas seulement de comprendre le fonctionnement du cunéiforme de l'akkadien ou du sumérien C'est une réflexion philosophiue sur le langage cf la formation initiale de l'auteur ue nous propose Bottero Conclusion ce livre est un CLASSIUE Conclusion bis doit être lu sera lu sera commenté relu lu lu et relu et débattu Conclusion ter peut être faut il même envisager devenir assyriologue

  2. Ivan Ivan says:

    Letto in Edizione Einaudi 1991 uando Einaudi per poco era ancora Einaudi Il libro è un collage di articoli brevissimi saggi e conferenze di Bottéro scritti negli anni Settanta Ottanta del secolo scorso uando vedo un libro collage di solito mi stranisco perché penso a un'operazione commerciale e mi metto a sbottare e sbuffare uesta volta però mi sono ricreduto in uanto il libro ha una sistematicità ed esaustività lodevole Il tema centrale è infatti la cultura della civiltà dell'antica Mesopotamia espressa dalle sue antiche componenti di Sumer e Akkad E uindi si parte dalla scrittura dall'invenzione della scrittura ovvero dal pittogramma e ideogramma che fanno parte ancora del promemoria fino all'uso del fonetismo e alla scrittura vera e propria come “fissaggio” e veicolo di trasmissione del pensiero della lingua parlata e del pensiero Pressoché affascinante grazie alle grandi doti esplicative e narrative di Bottéro E dalla scrittura si passa allo studio e all’esposizione della forma mentis di ueste antiche civiltà per come traspare dalle centinaia di migliaia di tavolette cuneiformi Dai vari trattati medici divinatori oniromantici etc una serie infinita di classificazioni strutturate sintatticamente in protasi apodosi emerge lo sforzo minuzioso analitico per studiare sezionare scomporre gli oggetti in tutte le loro forme e varianti nonché le possibili relazioni che corrono tra loro Un'immensa opera di categorizzazione per poter permettere alla fine forme di deduzione in assenza del concetto di legge e principi universali anzi in assenza del concetto stesso di universale Viste così le stravaganze divinatorie assumono un altro aspetto in uanto sono il tentativo il rudimento l'abbozzo grossolano e impreciso uanto vuoi del metodo scientifico Insomma se i Greci hanno potuto inventare il pensiero scientifico e filosofico è grazie agli esperimenti millenari più o meno riusciti di uegli artigiani della logica di Sumer E via di uesto passo si arriva alla mitologia alla teo e cosmogonia agli abbozzi di metafisica e alle prime riflessioni esistenzialiste del 2000 aC Affascinante pure l'articolo sulla stele e il codice di Hammurabi Che in realtà non era affatto un codice ma più una raccolta propagandistica di sentenze emesse negli anni dal grande re akkadico che doveva servire a trasmettere e promuovere la sua immagine pubblicitaria ma che soprattutto costituì il suo lascito agli uomini un trattato di giurisprudenza e il suo manifesto testamento politico sulla giustizia e l'euità in giudizio; a futura memoria ed uso dei posteri

  3. Rob Marshall Rob Marshall says:

    Any book written by Bottéro is necessary reading for anyone who has an interest in Mesopotamia whether one agrees with his ideas or not they are a must

  4. Sara Amri Sara Amri says:

    ك

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *